mercoledì 15 gennaio 2014

Sanremo 1968 - The rokes - Le opere di bartolomeo











IL testo

Vi racconterò la storia del signor Bartolomeo:

Fa un monotono lavoro che non lo interessa più.

Sogna un attimo di gloria,

non lo sogni un pò, anche tu?

 

Millecentoundici buchi tutti in fila in questo pezzo di ferro così, (Ufa!)

Millecentododici buchi tutti in fila in questo pezzo di ferro così.

Pensare che il mio sogno è la poesia.

Millecentotredici buchi tutti in fila in questo pezzo di ferro così.

 

Ma il giorno mio verrà, e tutto il mondo parlerà, e leggerà:

"Le Opere Di Bartolomeo".

Chi mi fermerà? Chi mi impedirà?

Di volare dove vorrò?

Chi mi fermerà? Quando io vivrò nelle parole che scriverò?

 

Millecentoquatordici buchi tutti in fila in questo pezzo di ferro così. (Ufa)

Millecento eccetera, eccetera e giorni e giorni in pezzo di ferro tutti così.

Ma il mio destino è sempre là ed io non dispero.

 

Ma il giorno mio verà.

Il mondo si conmuoverà.

Leggerà "Le Opere Di Bartolomeo".

 

Chi mi fermerà? Chi mi impedirà?

Di volare dove vorrò?

Chi mi fermerà? Quando io vivrò nelle parole che scriverò?

Chi mi fermerà? Chi mi fermerà?

Sanremo 1993 - Biagio Antonacci - Non so a chi credere







Sanremo 1993 

Biagio Antonacci  - midi karaoke  

I vincitori del Festival dal 1951



  Biagio Antonacci- midi karaoke 

IL testo

No no non so 
non so piu' a chi credere, no... 
No no non so 
non so piu' a chi dare del tu 
se vuoi vivere una vita cosi' 
basta dire si' 
io dico no, no non so 
non so piu' se crederti o no 
no no io no 
io non credo all'uomo che sei 
Tutti dicono le stesse bugie 
tutti parlano non sanno ascoltare 
Non puoi vivere una vita cosi' 
non so a chi credere 
non so se credere 
confuso e schiavo di 
di chi non sa decidere 
non so vivere una vita cosi' 
basta dire si' 
io dico no 
Non puoi vivere una vita cosi' 
Mentre loro sparano al sole 
mentre loro sporcano il cielo 
io continuo a gridare 
vivere di pelle e di cuore 
chiamare fino a farsi del male 
resta l'unica cosa 
l'unica cosa da fare 
i bambini giocano al sole 
nei loro disegni c'e' il cielo 
e devono continuare io 
io non so cosa fare 
io non so cosa fare 
io non so cosa fare 
io non so cosa fare 
confuso e schiavo di 
di chi non sa decidere 
per me per te per noi 
non so a chi credere 
non so se credere 
confuso e schiavo di 
di chi non sa decidere 
per me per te per noi 
per me per te per noi 
per me per te per noi... 

accordi

DO SOL    RE
No no non so
DO                 SOL      RE
non so più a chi credere, no...
DO SOL    RE
No no non so
DO                SOL      RE
non so più a chi dare del tu
LA-       SOL   RE
se vuoi vivere una vita così
SOL
basta dire sì
DO    RE    SOL   RE
io dico no, no non so
DO             SOL       RE
non so più se crederti o no
DO  SOL  RE
no no io no
DO            SOL          RE
io non credo all'uomo che sei
LA-        SOL     RE
Tutti dicono le stesse bugie
SOL          DO     RE
tutti parlano non sanno ascoltare
LA-       RE    SOL
Non puoi vivere una vita così
DO  SOL         RE
non so a chi credere
DO   SOL       RE
non so se credere
DO  SOL          RE
confuso e schiavo di
DO     SOL       RE
di chi non sa decidere
LA-             RE   SOL
non so vivere una vita così
SOL
basta dire sì
DO      RE
io dico no
DO         RE    SOL
Non puoi vivere una vita così
LA                      FA#-
Mentre loro sparano al sole
RE
mentre loro sporcano il cielo
LA
io continuo a gridare
FA#-
vivere di pelle e di cuore
RE
chiamare fino a farsi del male
MI
resta l'unica cosa
FA#
l'unica cosa da fare
SI
i bambini giocano al sole
MI
nei loro disegni c'è il cielo
SI
e devono continuare io
FA#       MI
io non so cosa fare
SI      FA#
io non so cosa fare
MI   SI        FA#
io non so cosa fare
MI    SI    FA#
io non so cosa fare
MI  SI           FA#
confuso e schiavo di
MI      SI     FA#
di chi non sa decidere

per me per te per noi
MI    SI          FA#
non so a chi credere
MI     SI       FA#
non so se credere
MI   SI         FA#
confuso e schiavo di
MI    SI        FA#
di chi non sa decidere
per me per te per noi
per me per te per noi
per me per te per noi...
 

Sanremo 1995 - Ivana Spagna - Gente come noi

Ivana Spagna






Sanremo 1995 

Ivana Spagna - midi karaoke 

I vincitori del Festival dal 1951





  Gente come noi - midi karaoke 

IL testo

Quante volte si dicono parole 
che vorresti subito cancellare 
e nascono barriere che non cadono più 
ferendo chi ci ama come hai fatto tu. 

Quante volte anche i più grande amori 
soffrono le pene di questi errori 
e quante volte ci, ci si perde così 
in stupidi rancori per poi trovarsi soli. 

Gente come noi che non sta più insieme 
ma che come noi ancora si vuol bene 
amori unici, ma tanto fragili 
storie vere e senza fine. 

E' così difficile perdonare 
chi ti ha fatto piangere e stare male 
ma c'è una vita sola e la vorrei con te 
con tutti i suoi problemi, tutto quel che c'è. 

Gente come noi che non sta più insieme 
ma che come noi ancora si vuol bene 
amori unici, ma così fragili 
storie vere che fanno male. 

A tutti quelli che credono all'amore 
ma spesso come noì son persone sole 
nel cuore stringono ricordi e brividi 
gente come noi che sogna ancora. 

La lontananza è peggio di una malattia 
se ami qualcuno che non c'è 
in nome dell'amore non buttarlo via 
qualcuno ne morirà se non ritrova te. 

Gente come noi che non sta più insieme 
ma che come noi ancora si vuol bene 
amori unici, ma così fragili 
storie vere che fanno male. 

A tutti quelli che credono all'amore 
ma spesso come noi son persone sole 
nel cuore stringono ricordi e brividi 
gente come noi che sogna ancora

accordi

FA
Quante volte si dicono parole
REm7
che vorresti subito cancellare
Sib                   LAm7
e nascono barriere che non cadono più
  SOLm7          DO
ferendo chi ci ama come hai fatto tu.

FA
Quante volte anche i più grande amori
REm7
soffrono le pene di questi errori
Sib                 LAm7
e quante volte ci, ci si perde così
 SOLm7               DO
in stupidi rancori per poi trovarsi soli.

DO/FA  FA          DO/FA          FA
Gente come noi che non sta più insieme
FA/MI DO/RE REm         DO/RE     REm
ma   che come noi ancora si vuol bene
REm/DO        Sib
amori  unici, ma tanto fragili
  SIb      DO SIb/DO DO
storie vere e senza fine.   

FA
E' così difficile perdonare
REm7     FA/DO
chi ti ha fatto piangere e stare male
Sib                  LAm7
ma c'è una vita sola e la vorrei con te
  SOLm7                   DO
con tutti i suoi problemi, tutto quel che c'è.

DO/FA  FA          DO/FA        FA
Gente come noi che non sta più insieme
FA/MI DO/RE REm    DO/RE          REm
ma che   come noi ancora si vuol bene
REm/DO         Sib
amori  unici, ma così fragili
SIb/DO  DO SIb/DO   DO
storie vere che fanno    male.

DO/FA      FA       DO/FA      FA
A tutti quelli che credono all'amore
FA/MI DO/RE REm        DO/RE  REm
ma spesso come noì son persone sole
REm/DO             Sib
nel cuore stringono ricordi e brividi
 SIb      DO   SIb/DO   DO
gente come noi che sogna ancora. 

FA
La lontananza è peggio   di una malattia
REm7
se ami qualcuno che non c'è
Sib                   LAm7
in nome dell'amore non buttarlo via
SOLm7                   DO
qualcuno ne morirà se non ritrova te.

DO/FA  FA          DO/FA        FA
Gente come noi che non sta più insieme
FA/MI DO/RE REm    DO/RE          REm
ma che   come noi ancora si vuol bene
REm/DO         Sib
amori  unici, ma così fragili
SIb/DO  DO SIb/DO     DO
storie vere che fanno    male.

DO/FA      FA       DO/FA      FA
A tutti quelli che credono all'amore
FA/MI DO/RE REm        DO/RE  REm
ma spesso come noì son persone sole
REm/DO            Sib
nel cuore stringono ricordi e brividi
 SIb      DO   SIb/DO   DO
gente come noi che sogna ancora.