mercoledì 19 febbraio 2014

Sanremo 2014 - Giuliano Palma - Così lontano











 Giuliano Palma - midi karaoke 

Il testo

COSÌ LONTANO
di M. Ciappelli – A. Flora – N. Zilli

Non ti aspettavo
 Non ti volevo più
 Avevo già deciso, dimenticarti
 Non ci credevo
 Tu mi hai sorpreso fragile
 Sarà il momento giusto
 Sarà la voglia che ho di te
 Così lontano
 Come fosse uno scherzo del destino
 Come dentro ad una nuvola di fumo
 Tu sei qui più vicino di ieri
 Mentre io guardo fuori
 Non ti aspettavo, oh no
 Non ti pensavo più
 Avevo già buttato tutti i ricordi dietro me
 Così lontano
 Come fosse uno scherzo del destino
 Come dentro ad una nuvola di fumo
 Tu sei qui più vicino di sempre
 Mentre io guardo fuori la gente
 Ma adesso è tardi anche per spiegare
 Sarebbe come non respirare
 Sarebbe come rispondere
 A chi non sa cosa chiedere
 Così lontano
 Come fosse uno scherzo del destino
 Come dentro ad una nuvola di fumo
 Tu sei qui più vicino di ieri
 Mentre io guardo fuori
 Così lontano
 Come fosse uno scherzo del destino
 Come se non importasse più a nessuno
 Oggi sei solo meglio di ieri

 accordi per chitarra 

Fam   Sibm
Non ti aspettavo non ti volevo più
Mib              Fam
avevo già deciso dimenticarti
Fam
Non ci credevo
Sibm
tu mi hai sorpreso fragile
Mib
sarà il momento giusto
Fam
sarà la voglia che ho di te

Sibm
così lontano
Mib  Fam
come fosse uno scherzo del destino
  Sibm
come dentro ad una nuvola di fumo
  Mib
tu sei qui più vicino di ieri
 Do
mentre io guardo fuori

Fam  Sibm
non ti aspettavo non ti pensavo più
Mib
avevo già buttato
Fam
tutti i ricordi dietro me

Sibm
così lontano
Mib  Fam
come fosse uno scherzo del destino
  Sibm
come dentro ad una nuvola di fumo
  Mib
tu sei qui più vicino di sempre
  Do
mentre io guardo fuori la gente

Sol#   Sibm
Ma adesso è tardi anche per spiegare
Sol#  Sibm
Sarebbe come non respirare
       Do
Sarebbe come rispondere a chi non sa cosa chiedere

Sibm
così lontano
Mib  Fam
come fosse uno scherzo del destino
  Sibm
come dentro ad una nuvola di fumo
  Mib
tu sei qui più vicino di ieri
 Do    Re
mentre io guardo fuori

Dom
così lontano
Fa  Solm
come fosse uno scherzo del destino
  Dom
come se non importasse più a nessuno
  Fa
oggi sei solo meglio di ieri
Re
il problema è domani
Trascritta da Simone Franceschi

Nessun commento:

Posta un commento