sabato 7 febbraio 2015

Sanremo 2000 - Alice - Il giorno dell'indipendenza







Sanremo 2000  

Alice - midi karaoke 

I vincitori del Festival dal 1951





Il testo

Tornerai da me 
da me da me da me 
tornerai da me 
da me da me da me 

l'acqua non potra' mai separarsi 
dalle citta' di mare 
e la brezza dal vento 
che accende passioni 
e colora catene di fiori 
e noi sempre insieme 
eravamo silenziose avanguardie 
com'era bianca la neve 
che ci avvolgeva d'idrogeni e d'amore 
eri come il sole d'inverno 
che trafigge la nebbia sui monti 
forse un po' ingenuamente 
sognavo in un mondo felice 
senza rendermi conto 
che troppo amore ferisce 

tornerai da me 
da me da me da me 
tornerai da me 
da me da me da me 

come il fuoco dal legno 
non puoi separare 
il cuore dai sentimenti 
basta un solo pensiero 
e torna di nuovo il sereno 
nei giorni piovosi 
non so dove ti trovi 
ma son sicura che ancora mi senti 
il viaggio nel tempo 
rende evanescenti le trepidazioni 
eri come il sole d'inverno 
sulla nostra vita felice 
in un mondo che ancora 
però ci tradisce 
non c'è vita che non attraversi 
delusioni ed annebbiamenti 
dopo tante parole 
ci sono anche i grandi silenzi 

tornerai da me 
da me da me da me 
tornerai 

eri come il sole d'inverno 
che trafigge la nebbia sui monti 
forse un po' ingenuamente 
sognavo in un mondo felice 
non c'è vita che non attraversi 
delusioni ed annebbiamenti 
dopo tante parole 
ci sono anche i grandi silenzi 
tornerai

 accordi per chitarra 

am                               em
tornerai da me da me da me da me 

     gsus4    g9
tornerai da me      da me da me da me 

g                      c            am7
l'acqua non potra' mai separarsi dalle citta' di mare 

g                  c                       c6           am7
e la brezza dal vento che accende passioni e colora catene di fiori 

g                 c          am7
e noi sempre insieme eravamo silenziose avanguardie 

g                   c              c6              am7
com'era bianca la neve che ci avvolgeva d'idrogeni e d'amore 

a7          g6             d6              a7
eri come il sole d'inverno che trafigge la nebbia sui monti 

                 g6                  d6
forse un po' ingenuamente sognavo in un mondo felice 

a7                g6             gm7         a7 em
senza rendermi conto che troppo amore ferisce   

     am  em
tornerai da me da me da me da me 

     am  em
tornerai da me da me da me da me 

g                 c                  am7               c6
come il fuoco dal legno non puoi separare il cuore dai sentimenti 

g9                  c                c6                   am7
basta un solo pensiero e torna di nuovo il sereno nei giorni piovosi 

g6                c9            am7
non so dove ti trovi ma son sicura che ancora mi senti 

g6                c9          c6               am7
il viaggio nel tempo rende evanescenti le trepidazioni 

a7          g6             d6           a7
eri come il sole d'inverno sulla nostra vita felice 

                  g6              gm7
in un mondo che ancora però ci tradisce 

a7               g6             gm7          a7
non c'è vita che non attraversi delusioni ed annebbiamenti 

               g6                 g9            a7 g6
dopo tante parole ci sono anche i grandi silenzi   


     am7 g6
tornerai da me da me da me da me 

     am7   g6 em7 a7
tornerai          

            g6             d9              a7
eri come il sole d'inverno che trafigge la nebbia sui monti 

                          g6                  d9
forse un po' ingenuamente sognavo in un mondo felice 

a7               g6             d6           a7
non c'è vita che non attraversi delusioni ed annebbiamenti 

               g6                 bm7
dopo tante parole ci sono anche i grandi silenzi 

a7      c
tornerai 

Nessun commento:

Posta un commento