lunedì 9 marzo 2015

Sanremo 1999 - Massimo Di Cataldo - Come Sei Bella







Sanremo 1999  

Massimo Di Cataldo - midi karaoke 

I vincitori del Festival dal 1951





Il testo

Come Sei Bella 

Come Sei Bella 

Come Sei Bella 

Come Sei Bella 

Ogni giorno che passa mi piaci di più 

soprattutto mi piace pensare che tu 

come me non ti senti mai schiava del tempo 

e sai essere unica in ogni momento 

e perché nei tuoi occhi rivedo me stesso 

e mi sento già libero da ogni complesso 

perché a te non importa di avere difetti 

ma ti piaci lo stesso anche per questo sei bella 

Come Sei Bella 

lo vedi come sei 

Come Sei Bella 

Nella luce sottile del sole al mattino 

rovistando con ordine nel tuo casino 

quando fissi il tuo viso riflesso allo specchio 

e ti passi col dito sulle labbra il rossetto 

mi piace guardarti che non te ne accorgi 

e spostare lo sguardo se poi tu mi guardi 

per non farti cadere nella timidezza 

quello strano timore di non essere bella 

nel sorriso rubato alla notte vedi come sei 

mentre muovi le mani distratte vedi Come Sei Bella 

Come Sei Bella 

perché segui l'istinto più della ragione 

perché sai perdonare ogni mia distrazione 

perché sei naturale anche se stai tra la gente 

non ti lasci confondere dalle apparenze 

anche quando la vita ti rende insicura 

anche quando nel cuore c'è un po' di paura 

anche quando ti perdi nella tua incertezza 

nella dolce amarezza vedi Come Sei Bella 

Come Sei Bella 

Come Sei Bella 

Come Sei Bella 

Forse non te lo aspettavi ma sai 

così bella io non ti ho vista mai 

fa che sarai quella che sei 

Come Sei Bella 

Come Sei Bella 

Come Sei Bella 

Come Sei Bella

 accordi per chitarra 

Sol Mim Lam Re

          Sol             Mi-             La-             Re
Come sei bella, come sei bella, come sei bella, come sei bella.
Sol
Ogni giorno che passa mi piaci di piu'
Mim
soprattutto mi piace pensare che tu
Lam
come me non ti senti mai schiava del tempo
Re
e sai essere unica in ogni momento.
Sol
E perché nei tuoi occhi rivedo me stesso
Mim
e mi sento già libero di ogni complesso
Lam
perché a te non importa di avere difetti
Re
ma ti piaci lo stesso anche per questo.
          Sol             Mim             Lam            Re
Come sei bella, come sei bella, vedi come sei, come sei bella.
Sol
Nella luce sottile nel sole al mattino
Mim
rovistando con ordine nel tuo casino
Lam
quando fissi il tuo viso riflesso allo specchio
Re
e ti passi col dito sulle labbra il rossetto.
Sol
E mi piace guardarti che non te ne accorgi
Mim
e spostare lo sguardo se poi tu mi guardi
Lam
per non farti cadere nella timidezza
  Re                                Mim Re
quello strano timore di non essere bella

      Sol                 Do       Sol  Lam Sol
Nel sorriso rubato alla notte vedi come sei
        Re               Si          Mim      Lam
mentre muovi le mani distratte vedi come sei bella
          Re
come sei bella

Sol
Perché segui l'istinto piu' della ragione
Mim
perché sai perdonare ogni mia distrazione
Lam
perché sei naturale anche se stai tra la gente
Re
non ti lasci confondere dalle apparenze
Sol
anche quando la vita ti rende insicura
Mim
anche quando nel cuore c'e' un po' di paura
Lam
anche quando ti perdi nella tua incertezza
Re
nella dolce amarezza vedi
          Sol             Mim             Lam             Re
Come sei bella, come sei bella, come sei bella, come sei bella.
          Mim       Re       Do
Forse non te lo aspettavi ma sai
      Mim            Re       Do
così bella io non ti ho vista mai
Sol     Lam             Re
fa che sarai quella che sei
          La              Fa#m           Sim             Mi
Come sei bella, come sei bella, come sei bella, come sei bella
           La             Fa#m            Sim             Mi
Come sei bella, come sei bella, come sei bella, come sei bella

   La  Fa#m  Sim   Mi
Oh-uh, uh, oh-uh, ye-ee
   La  Fa#m  Sim   Mi         La    Fa#m  Sim Mi
Oh-uh, uh, oh-uh, ye-ee…        come sei bella   !

Nessun commento:

Posta un commento