giovedì 29 gennaio 2015

Sanremo 1960 - Joe Sentieri - E' Mezzanotte







midi karaoke  

Tutto Sanremo dal 1951 

Sanremo 1960 

 I vincitori del Festival dal 1951





Il testo

Lalala, lalala, lalalala lala lala
 Lalala, lalala, lalalala lala lala

 E' mezzanotte,
 diamoci un bacio
 e ritorniamo passo passo verso casa,
 io t'accompagno,
 tu m'accompagni
 mentre le stelle ci stanno a guardar
 senza parlar.

 E' mezzanotte,
 quasi per tutti,
 ma il nostro cielo e' chiaro come a mezzogiorno.
 Anima mia, anima mia
 stammi vicino, vicino così,
 dimmi di si.
 Mi sognerai, ti sognerò.
 Dopo di te nessuna al mondo io bacerò.
 Ti voglio bene,
 sei la mia vita,
 l'unico amore ti giuro, ti giuro, ti giuro sei tu.

 E' mezzanotte,
 anzi lo era,
 tra un bacio e l'altro ormai rintoccano le due,
 ma non importa,
 io sono felice,
 voglio restare abbracciato con te
 fino alle tre.

 Lalala, lalala, lalalala lala lala
 Lalala, lalala, lalalala lala lala

 E' mezzanotte,
 quasi per tutti,
 ma il nostro cielo e' chiaro come a mezzogiorno.
 Anima mia, anima mia
 stammi vicino, vicino così,
 dimmi di si.
 Mi sognerai, ti sognerò.
 Dopo di te nessuna al mondo io bacerò.
 Ti voglio bene,
 sei la mia vita,
 l'unico amore ti giuro, ti giuro, ti giuro sei tu.

 E' mezzanotte,
 anzi lo era,
 tra un bacio e l'altro ormai rintoccano le due,
 ma non importa,
 io sono felice,
 voglio restare abbracciato con te
 fino alle tre.

 E' mezzanotte,
 tutto va bene,
 voglio restare abbracciato con te
 fino alle tre.
 Lalala, lalala, lalalala lala lala
 la la
 la laaaaaaaa la.

accordi

Cm  G7      Cm      G7          Cm
Lalala, lalala, lalalala lala lala
    Bb      Eb  G7              Cm
Lalala, lalala, lalalala lala lala

G7   Cm
E'   mezzanotte,
G7   Cm
dia  moci un bacio
  G7   Cm                         Fm
e ri---torniamo passo passo verso casa,
io t'accompagno,
          Cm
tu m'accompagni
          Fm
mentre le stelle ci stanno a guardar
         G7
senza parlar.

G7   Cm
E'   mezzanotte,
G7    Cm
quasi per tutti,
G7      Cm                                 Fm
ma il   nostro cielo e' chiaro come a mezzogiorno.
                 Cm
Anima mia, anima mia
       G7
stammi vicino, vicino cosi',
         Cm
dimmi di si.
   Bb             Eb
Mi sognerai, ti sognero'.
        Bb                     Eb
Dopo di te nessuna al mondo io bacero'.
          Fm
Ti voglio beeeene,
           Cm
sei la mia viiiita,
         Fm             Fm7                    G7
l'unico amore ti giuro, ti giuro, ti giuro sei tu.

G7   Cm
E'   mezzanotte,
G7      Cm
anzi lo era,
G7     Cm                                  Fm
tra un bacio e l'altro ormai rintoccano le due,
ma non importa,
          Cm
io sono felice,
       G7
voglio restare abbracciato con te
          Cm
fino alle tre.

Cm  G7      Cm      G7          Cm
Lalala, lalala, lalalala lala lala
    Bb      Eb  G7              Cm
Lalala, lalala, lalalala lala lala

G7 Cm G7 Cm G7 Cm Fm Cm G7 Cm

G7   Cm
E'   mezzanotte,
G7    Cm
quasi per tutti,
G7      Cm                                 Fm
ma il   nostro cielo e' chiaro come a mezzogiorno.
                 Cm
Anima mia, anima mia
       G7
stammi vicino, vicino cosi',
         Cm
dimmi di si.
   Bb             Eb
Mi sognerai, ti sognero'.
        Bb                     Eb
Dopo di te nessuna al mondo io bacero'.
          Fm
Ti voglio beeeene,
           Cm
sei la mia viiiita,
         Fm             Fm7                    G7
l'unico amore ti giuro, ti giuro, ti giuro sei tu.

G7   Cm
E'   mezzanotte,
G7      Cm
anzi lo era,
G7     Cm                                  Fm
tra un bacio e l'altro ormai rintoccano le due,
ma non importa,
          Cm
io sono felice,
       G7
voglio restare abbracciato con te
          Cm
fino alle tre.

{comment:molto lentamente quasi urlato}
G7   Cm
E'   mezzanotte,
G7       Cm
tutto va bene,
G7     Cm
voglio restare abbracciato con te
G7        Cm
fino alle tre.
Cm
Lalala, lalala, lalalala lala lala
la la
G7           Cm
la laaaaaaaa la.

Sanremo 1957 - Carla Boni, Gino Latilla, Duo Fasano - Casetta in Canadà







Sanremo 1957  

I vincitori del Festival dal 1951

midi karaoke 







Il testo

Quando Martin vedete solo per la città
forse voi penserete dove girando va.
Solo, senza una meta. Solo... ma c'è un perché:

Aveva una casetta piccolina in Canada
con vasche, pesciolini e tanti fiori di lillà,
e tutte le ragazze che passavano di là
dicevano: "Che bella la casetta in Canada"!

Ma un giorno, per dispetto, Pinco Panco l'incendiò
e a piedi poveretto senza casa lui restò.
"Allora cosa fece?" - Voi tutti chiederete.
Ma questa è la sorpresa che in segreto vi dirò:

Lui fece un'altra casa piccolina in Canada
con vasche, pesciolini e tanti fiori di lillà,
e tutte le ragazze che passavano di là
dicevano: "Che bella la casetta in Canada"!

E tante e tante case lui rifece ma, però,
quel tale Pinco Panco tutte quante le incendiò.
Allora cosa fece?
Voi tutti lo sapete!

Lui fece un'altra casa piccolina in Canada
con vasche, pesciolini e tanti fiori di lillà,
e tutte le ragazze che passavano di là
dicevano: "Che bella la casetta in Canada"!

Si ripete ad libitum:
(parlato) Allora cosa fece?
(coro) Lui fece un'altra casa piccolina in Canada
con vasche, pesciolini e tanti fiori di lillà,
e tutte le ragazze che passavano di là
dicevano: "Che bella la casetta in Canada

accordi

C G C F C F C F

                C                   F
Quando Martin vedete solo per la citta'

               C                 F
forse vi chiederete dove girando va

A#          F
solo senza una meta

G
solo ma c'e' un perche'

 F                     C
Aveva una casetta piccolina in Canada

                              F
con vasca pesci rossi e tanti fiori di lilla'

                          C
e tutte le ragazze che passavano di la

  G                     C
dicevano che bella la casetta in Canada

Ma un giorno Pinco Panco per dispetto la incendio'

e allora il poveretto senza casa lui resto'

e allora cosa fece voi tutti chiederete

e questa la risposta che in segreto vi diro'

    F                       C
Lui fece un'altra casa piccolina in Canada

con vasca pesci rossi e tanti fiori di lilla'

  F                       Dm
e tutte le ragazze che passavano di la

  A#9                   C
dicevano che bella la casetta in Canada

  A#9                   C              G C F C F C
dicevano che bella la casetta in Canada          


 F                     C
Aveva una casetta piccolina in Canada

                           F
con vasca pesci rossi e tanti fiori di lilla'

                            C
e tutte le ragazze che passavano di la

  G                           C
dicevano che bella la casetta in Canada

Ma un giorno Pinco Panco per dispetto la incendio'

e allora il poveretto senza casa lui resto'

e allora cosa fece voi tutti chiederete

e questa la risposta che in segreto vi diro'

    F                         C
Lui fece un'altra casa piccolina in Canada

con vasca pesci rossi e tanti fiori di lilla'

  F                         Dm
e tutte le ragazze che passavano di la

  A#9                   C
dicevano che bella la casetta in Canada

  A#9
dicevano che bella la casetta in Canada



Sanremo 1956 - Luciana Gonzales - La vita è un paradiso di bugie







Tutto Sanremo  dal 1951  

Sanremo 1956  

I vincitori del Festival dal 1951

midi karaoke  







Il testo

E' passato un giorno intero
E non hai mentito ancora
Che cos'è questo mistero
Mi smarrisce, m'addolora
D'ogni strana tua invenzione
Ho bisogno un po' crudele
Voglio chiavi interminabili
Saporose come il miele
La vita è un paradiso di bugie
Quelle tue, quelle mie
Che ci danno una calda ansietà
Son stelle risplendenti
Sulle vie profumate
Che cantate, e lontane dalla buia realtà
Amo soltanto te
Io non ti lasciò più
Ma se mi manchi tu
Tutto è finito per me
La vita è un paradiso di bugie
Caravelle colorate
Dondolanti nella felicità
Amo soltanto te
Io non ti lasciò più
Ma se mi manchi tu
Tutto è finito per me
La vita è un paradiso di bugie
Caravelle colorate
Dondolanti nella felicità
Un dolce firmamento di bugie
Sulle vie dell'amore
Sempre scie accenderò.

accordi

F Dm Gm F Fm Am

F
E' passato un giorno intero

  Dm
e non hai mentito ancora

A#6               Dm
che cos'e' questo mistero

   G7
mi smarrisce e m'addolora

C                         Dm
d'ogni strana tua invenzione

                          A#
ho un bisogno un po' crudele

                      G
voglio fiabe interminabili

         C7
saporose come il miele

   F                A#
La vita e' un paradiso di bugie

C7                F
quelle tue quelle mie

          A#             A7
che ci danno una calda ansieta'

    F                Dm
son stelle risplendenti

          C7
sulle vie profumate

     F           Gm
incantate e lontane

           F
dalla buia realta'

D#6       Dm     Gm7
Amo soltanto te

D#6         Dm        A#     
io non ti lascio piu'

Dm7         Em      C
ma se mi manchi tu

Dm7          C
tutto e' finito per me

C7 F                A#
la vita e' un paradiso di bugie

C7              F
e caravelle colorate

        Gm7          F     A# A#9 F A# A F Dm C7 F Gm F
dondolanti nella felicita'                            


D#6       Dm    Gm7
Amo soltanto te  

D#6         Dm       A#
io non ti lascio piu'

Dm7         Em     C
ma se mi manchi tu 

Dm7          C
tutto e' finito per me

C7 F                A#
la vita e' un paradiso di bugie

C7              F
e caravelle colorate

        Gm7          F
dondolanti nella felicita'

   A#m6          F
un dolce firmamento di bugie

D7              Gm7
sulla via dell'amor

          C      A#m6   F
sempre si accendera' 

Sanremo 1956 - Tonina Torrielli - Amami se vuoi







Tutto Sanremo  dal 1951  

Sanremo 1956  

I vincitori del Festival dal 1951

midi karaoke  





Il testo

Mi piace tanto accarezzarti, sugli occhi timidi baciarti
Ma non mi sento di giurarti, se tu mi chiedi eterno amor
Abbandoniamoci al destino, soltanto lui non sa ingannar
E se rimango a te vicino non lusingarti, ma non disperar, no...

Amami se vuoi, tienimi se puoi
Io sono l'amor che svanisce
Ma dei baci miei non fidarti mai
Io son l'amor che ferisce
E quando fra le braccia mi stringi dolcemente
Ancor più dolcemente ti dirò
Amami se vuoi, tienimi se puoi
Perché io sono così

E se rimango a te vicino non lusingarti, ma non disperar, no...

Amami se vuoi, tienimi se puoi
Io sono l'amor che svanisce
Ma dei baci miei non fidarti mai
Io son l'amor che ferisce
E quando fra le braccia mi stringi dolcemente
Ancor più dolcemente ti dirò
Amami se vuoi, tienimi se puoi
Perché io sono così.

accordi