mercoledì 4 febbraio 2015

Sanremo 1975 - Rosanna Fratello - Va Speranza Va





  

 Sanremo 1975  

I vincitori del Festival dal 1951





  Rosanna Fratello  - midi karaoke 

Il testo

Portami quando и sera 
 Come la prima volta che t'ho incontrato 
 Stretta nelle tue mani 
 Lа dove il fiume ha visto il primo amore 
 Avevo quindici anni 
 E le tue mani strinsero i miei capelli 
 E quanti baci ho dato 
 Come se mi sentissi che te ne andavi 
 Va speranza va 
 Per chi non tornerа mai piщ 
Va e non fermarti 
 Non tornare piщ da me 
 Lui mi amava 
 Lui mi amava 
 Mi ha amato e non и piщ qui con me 
 Quando nella mia casa 
 C'era quella atmosfera di chi vuol bene 
 Tu m'hai cambiato il mondo 
 Tu mi hai creato un volto che non avevo 
 Avevo quindici anni 
 E le tue mani strinsero i miei capelli 
 E quanti baci ho dato 
 Come se mi sentissi che te ne andavi 
 Va speranza va 
 Per chi non tornerа mai piщ 
Va e non fermarti 
 Non tornare piщ da me 
 Lui mi amava 
 Lui mi amava 
 Mi ha amato e non и piщ qui con me 
 Lui mi amava 
 Lui mi amava 
 Mi ha amato e non и piщ qui con me. 

 accordi per chitarra 

Sanremo 1974 - Orietta Berti - Occhi Rossi (Tramonto D'Amore)





  

Sanremo 1974 

I vincitori del Festival dal 1951

Orietta Berti - midi karaoke 





Il testo

Guardando gli occhi tuoi 
 Non m'ero accorta che 
 In fondo agli occhi suoi 
 Pioveva 
 Eppure era sereno 
 Azzurre eran le strade 
 Ma in fondo anche lui sapeva 
 Che la vera pioggia 
 Era dentro noi. 

 Occhi rossi 
 Tramonto d'amore 
 Il destino se l'? presa con noi 
 Occhi rossi 
 Al buio si muore 
 Ma il ricordo ? la sola realt? 
 Quello che tu hai dato a me 
 Non puoi pi? darlo a nessuno 
 Tutto il resto 
 Sono giostre ed illusioni 
 Quello che tu hai dato a me 
 Non puoi pi? darlo a nessuno 
 Ecco perch? il mondo 
 Cade intorno a noi 
 Negli occhi tuoi 
 Occhi rossi 

 Occhi rossi 
 Al buio si muore 
 Ma nel buio 
 Quel che ? stato vivr? 

 Occhi rossi 
 Tramonto d'amore 
 Il destino se l'? presa con noi 
 Occhi rossi 
 Al buio si muore 
 Ma il ricordo ? la sola realt? 
 Quello che tu hai dato a me 
 Non puoi pi? darlo a nessuno 
 Tutto il resto 
 Sono giostre ed illusioni 
 Quello che tu hai dato a me 
 Non puoi pi? darlo a nessuno 
 Ecco perch? il mondo 
 Cade intorno a noi 
 Negli occhi tuoi 
 Occhi rossi 

 accordi per chitarra 


Sanremo 1974 - Domenico Modugno - Questa è la mia vita







Sanremo 1974 

 I vincitori del Festival dal 1951

Domenico Modugno - midi karaoke  





Il testo

Scrivo la mia vita e ve la racconto 
Breve riassunto di poesia e pianto 
Scrivo la mia vita sono a metà strada 
Chi mi ascolta rida chi non vuole vada 
Vada dove vuole per non sentire cose 
Che ha vissuto un uomo da quel giorno che 
Venne a questo mondo con un viso allegro 
Lavorò da negro lavoròper tre 

E ogni ruga è un bel fiore 
Un pensiero d'amore ah ah 
Un amara conquista,un dolore di testa 
Un sogno in più 
Una vita sudata e vissuta 
Tra la gente che odia e che ama 
Quanta ne ho conosciuta 
Ognuna ha una trama,ognuno la tiene com'è 

Ecco la mia vita come nei fumetti 
Molto colorita piena di difetti 
Ecco le mie mani pronte sempre a dare 
Che hanno dato tanto senza mai rubare 
Ecco la mia casa piena di ricordi 
Tante volte pesa sembra che mi morda 
Ecco la mia vita ecco la mia età 
Sono mille anni che non vivo qua 

E ogni ruga è un bel fiore 
Un pensiero d'amore ah ah 
Un romanzo una storia di sconfitte di gloria 
E ogni ruga raccoglie dieci anni 
Di profondi silenzi e parole 
È uno sbaglio del cuore ch emi fece impazzire 
Un errore stupendo per me 
E ogni ruga è un bel fiore 
Un pensiero d'amore ah ah 

Come quattro medaglie sul fronte 
Le mie quattro ferite qui in fronte 
Sono tante battaglie di una vita che amo 
Di una vita che tengo com'è 
Perché ogni ruga è un bel fiore 
Un pensiero d'amore ah ah.

 accordi per chitarra 

c#m

questa e' la mia vita

e ve la racconto

breve riassunto

di poesia

c#
e di pianto  ah..ah

f#m9
questa e' la mia vita

b
sono a meta' strada

chi mi ascolta creda

chi non vuole vada.

e g#

da anni di illusioni

c#m
sogni e delusioni

che ha vissuto un uomo

c#7
da quel giorno che

f#m
venne a questo mondo

con un viso allegro

c#m
lavoro' da negro

g#7 g#
    lavoro' per tre.

c#

e ogni ruga

e' un bel fiore

un pensiero d'amore

c#m7
ah...ah...

c#
un amara conquista

un dolore di testa

c#m7
un sogno in piu'

d#m
una vita inventata e vissuta

c#m7
fra la gente che odia e che ama

quanta ne' ho conosciuta

f#6 fm
    ognuna ha una trama

f#
e ognuna fa' parte di me.

g# c#m

ecco la mia vita

come nei fumetti

molta colorita

c#
piena di difetti

f#m9
ah   ah

b
ecco le mie mani

che han saputo dare

che hanno dato tanto

b7 b
   senza mai rubare

e g#

ecco la mia donna

c#m
che mi lascia fare

e malgrado tutto

c#7
vince sempre lei

f#m
ecco la mia vita

c#m
ecco la mia eta'

g#7
e' da mille anni

g#
che non vivo qua'.

c#

e ogni ruga

e' un bel fiore

c#m7
un pensiero d'amore

ah...ah...

c#
un romanzo

una storia

di sconfitte

c#m7
e di gloria

 di verita'

d#m
e ogni ruga

raccoglie dieci anni

c#m7
di profondi silenzi

e parole

di risate ed affanni

f#6
di dolcezze di inganni

fm
di errori stupendi

f#
per me

g#

e ogni ruga

c#
e' un bel fiore

un pensiero d'amore

ah..ah


     orchestra

d#m

come quattro medaglie

sul fronte

le mie quattro ferite qui'

c#
in fronte

sono tante battaglie

d#m
di una vita che amo

fm
di una vita che tengo con me

f# g# d#m

perche' ogni ruga e'

f#6 c#
    un bel fiore

un bellissimo fiore

ah....ah.

Sanremo 1973 - Milva - Da troppo tempo







Sanremo 1973  

Milva - midi karaoke 

I vincitori del Festival dal 1951





Il testo

Da troppo tempo mi trascuro questo sì 
Ma mi sorprendo anch'io di essere così 
Ormai non esco quasi più 
Ho perso il gusto a tutto ma 
Se c'è chi ha colpa quello sei tu 
Da troppo tempo son cambiata e sai perché 
Tutto il mio slancio si è spezzato contro te 
Sì tu sei forte più di me non domandarmelo però 
Questo piacere non te lo do 
Io vorrei, se lo vorrei 
Credi ho fatto l'impossibile 
Ma un discorso insieme a te 
In fondo si esaurisce dopo qualche frase un po' banale 
Mentre invece io e lo sa Dio 
Io vorrei venire incontro a te 
Ma introverso come sei ti chiudi nel tuo guscio 
E prendi tutto come un fatto personale 
Da troppo tempo troppa pace tra di noi 
Va bene caro torna pure quando vuoi 
Noi ci si intende ancora un po' 
Sul piano fisico però per un amore non basta no 
Da troppo tempo ho sciolto il nodo dentro cui mi dibattevo 
Per uscirne adesso sai mi sembrerebbe quasi chi 
No se ci penso resto qui 
Io me ne vado e basta.

 accordi per chitarra 

Sanremo 1972 - Peppino Gagliardi - Come Un Ragazzino







Sanremo 1973  

Peppino Gagliardi  - midi karaoke 

I vincitori del Festival dal 1951





Il testo

Avevo una vita davanti a me 
Sognavo sempre come un ragazzino 
Sognavo con ingenuità 
Le cose inutili 
Ma poi col tempo tutto passa 
I giorni, i mesi 
I mesi e gli anni 
Volano via con velocità 
E tu ti accorgi che 
I sogni non contano niente 
Sei diventato grande 
Non c'è nessuno accanto a me 
So il rimpianto che ho di te 
Ma sogno sempre come un ragazzino 
I sogni miei non hanno età 
Son fatti di semplicità 
Che porto dentro come una poesia 
Avevo dato tutto a te 
Ed oggi il tempo intorno a me 
Tutto ha coperto di malinconia 
Si diventa grande 
Non si sogna più 
Si diventa grande 
Non si sogna più 
Avevo dato tutto a te 
Ed oggi il tempo intorno a me 
Tutto ha coperto di malinconia 
Si diventa grande 
Non si sogna più 
Si diventa grande 
Non si sogna più.

 accordi per chitarra 

Fm Cm Fm6 G7 Cm G#

Cm
Avevo una vita davanti a me

sognavo sempre come un ragazzino,

Ddim        Fm6       G7
sognavo con ingenuità le cose inutili

G                      G#
ma poi col tempo tutto passa,

Cm
i giorni e i mesi,i mesi e gli anni 

                     Fm6
volano via con velocità

Fm      Cm
e tu ti accorgi che i sogni non contano niente, 

Fm9           Em
sei diventato grande.

C                            CM7
Non c'è nessuno accanto a me 

Em                     C
so il rimpianto che ho di te

                B7           F6  Dm7
ma sogno sempre come un ragazzino

G7                      F6
i sogni miei non hanno età

                     G7
son fatti di semplicità

         CmM7               CM7
li porto dentro come una poesia,

Dm7 E C                  CM7
      avevo dato tutto a te

Em                    C
ed oggi il tempo intorno a me

                 B7        F6   Dm7
tutto ha coperto di malinconia, ah...

Fm             C Am7
si diventa grande

Dm7    G7        C
non si sogna più,

Fm             C  Am7
si diventa grande 

F6     G7
non si sogna più.


C9 F9 F6 CM7 C6 C D7 F6 G7 Dm7 F6 G7 CmM7 CM7 Dm7 Em7

C                  CM7   Em                    C
Avevo dato tutto a te ed    oggi il tempo intorno a me

                 B7        F6   Dm7
tutto ha coperto di malinconia, ah...

Fm         C      Am7 Dm7    G7        C
si diventa grande     non si sogna più,

Fm             C  A7 Dm7    Em    C   Am F C
si diventa grande    non si sogna più.     

Sanremo 1972 - Domenico Modugno - Un calcio alla città







Sanremo 1972  

I vincitori del Festival dal 1951
 
Domenico Modugno - midi karaoke 





Il testo

Da anni sono qui 
Incatenato a questa scrivania 
Mentre laggiù oltre l a nebbia 
Si allarga l’orizzonte e sono qui 

Non è festa però 
In ufficio non andrò 
Ogni giorno sempre lì 
Ma perché ma per chi 
Stamattina non mi va 
Voglio dare un calcio a tutta la città 
Amore mio vieni anche tu 
Il capoufficio lasciamolo su lasciamolo su 
Che hanno fatto di me 
Sono un semplice lacchè
Che davanti dice si sempre si sono qui 
Stamattina nei polmoni 
Non voglio l’aria dei termosifoni 
Amore mio vieni anche tu 
Il capoufficio lasciamolo su lasciamolo su 
La campagna dov’è 
Voglio il verde intorno a me 
Il profumo della sera 
Quando torna primavera 
Per stavolta faccio senza della 
Pastasciutta scotta della mensa 
Amore mio vieni anche tu 
Il capufficio lasciamolo su lasciamolo sù 

Ma che facciamo ?ma dove andiamo? 
Tutti incolonnati in queste nostre maledette macchinette 
Oggi c’è il sole non lo timbrate il cartellino non la timbrate la presenza 
Da quanti anni non vi arrampicate su un albero tutti in campagna a cogliere 
Le margherite libertà libertà 

Per una volta faccio senza della pastasciutta della mensa 
Amore mio vieni anche tu 
Il capoufficio lasciamolo su 

La la la la la la

Sanremo 1972 - Milva - MEDITERRANEO







 Sanremo 1972  

 I vincitori del Festival dal 1951
 
Milva - midi karaoke 





Il testo

Rossa è la rosa 
ma chi ti sposa 
se bianca non sei più? 
Sotto lo scialle il viso 
nessuno vede il mio sorriso 
pungono i fichi d'india 
come le spine sul mio cammino 
ma quando prendo l'acqua alla fontana 
io vedo te... 
Innamorata, innamorata 
non ero stata mai, 
rossa è la rosa 
ma chi ti sposa 
se bianca non sei più? 
Sopra alle spalle il santo 
senza uno sguardo mi passi accanto 
è amara la mia gente 
come il profumo dell'oleandro 
ma quando torna indietro la processione 
io vedo te... 
Innamorata, innamorata 
non ero stata mai, 
canto del mare 
grido d'amore 
Mediterraneo... 
Vivo per chi mi ama 
brilla l'ulivo come una lama 
cuore tu batti forte 
come una vela che s'allontana 
ma quando brucia il sole della passione 
io vedo te... 
Innamorata, innamorata 
non ero stata mai, 
canto del mare 
grido d'amore 
Mediterraneo, 
innamorata, innamorata 
non ero stata mai, 
canto del mare 
grido d'amore 
Mediterraneo, 
Mediterraneo...

Sanremo 1972 - Lara Saint Paul - Se non fosse fra queste mie braccia







Sanremo 1972  

 I vincitori del Festival dal 1951
 
Lara Saint Paul - midi karaoke 





Il testo

Quanto fa male la solitudine, 
poi qui nell'anima ecco che 
entra improvvisa una voce magica 
che mi dice corri e vai, 
oggi t'innamorerai. 
Sembra impossibile, piove e nevica, 
ma un sole splendido scoppia in me, 
ride il mio viso, le nubi passano, 
e qualcuno adesso c'è 
che sorride insieme a me. 
E' lui, è lui, è lui, è lui! 
E' lui, avevo già la sua immagine d'oro negli occhi miei. 
Lui, che se non fosse fra queste mie braccia lo inventerei. 
Il viso, la bocca e gli occhi che ha 
mi fanno impazzire di felicità, 
il viso, la bocca e gli occhi che ha 
mi fanno morire. 
Gioia di vivere, mille brividi, 
mi è corsa incontro la verità: 
era la sua la voce magica 
che diceva corri e vai, 
oggi t'innamorerai. 
E' lui, è lui, è lui, è lui! 
E' lui, avevo già la sua immagine d'oro negli occhi miei. 
Lui, che se non fosse fra queste mie braccia lo inventerei. 
Il viso, la bocca e gli occhi che ha 
mi fanno impazzire di felicità, 
il viso, la bocca e gli occhi che ha 
mi fanno morire. 
E' lui, è lui, è lui, è lui! 
E' lui, è lui, è lui, è lui!

 accordi per chitarra 

Sanremo 1972 - Ricchi e Poveri - Un Diadema di Ciliege







Sanremo 1972  

 I vincitori del Festival dal 1951
 
Ricchi e Poveri - midi karaoke 





Il testo

Cielo blu del mio paese
quattro case e niente più
quattro gatti al sole lassù
fiori rossi dove stai tu
ero il fabbro del villaggio
eri la più bella tu
io piegavo il ferro ma
pieghi il cuore tu
ballavamo nella vigna
con la luna ed il falò
ed i vecchi a ricordar
l'ora che passò
Un diadema di ciliege
misi sui capelli tuoi
misi sui capelli l'unico gioiello che
posso dare a te
ma un treno passa un treno va
grande città sei sola là
ma amore un vero gioiello andrai
mi aspetterai
poi la tua mano si spegne laggiù
bianca farfalla che non vola più
che non vola più
la catena di montaggio
lega tutti i giorni miei
la catena che ci lega
no, non si spezzerà
no, non si spezzerà
M'hanno scritto dal paese
dicono che lì non va
dicono ragazzi torna presto
torna senno figlio piangerai
cielo blu del mio paese
oggi io ritorno da te
i ciliegi sono lassù
nella terra
Tu va un angelo ti sveglierà
un angelo ti sveglierà
e il cielo ti porterà
un Diadema di ciliege
e per sempre tuo sarà

 accordi per chitarra 

bm a d9

a
cielo blu del mio paese 

quattro case e niente piu' 

bm            a
quattro gatti al sole lassu' 

bm               a
fiori rossi dove stai tu 

ero il fabbro del villaggio 

eri la piu' bella tu 

bm
io piegavo 

a
il ferro ma 

bm              a
pieghi il cuore tu 

ballavamo nella vigna 

con la luna ed il falo' 

e           a
ed i vecchi a ricordar 

e            a   e a d a
l'ora che passo'       


a#
un diadema di ciliege 

misi sui capelli tuoi 

(misi sui capelli tuoi) 

cm            a#
l'unico gioiello che 

cm         gm
posso dare a te 

               d#
ma un treno passa 

            gm
un treno va 

              d7
grande citta' 

         gm
sei sola la' 

            cm6                  a#
ma amore un vero gioiello andrai 

        d7
mi aspetterai 

d#           gm
poi la tua mano 

              d#
(poi la tua mano)

                  gm
si spegne laggiu' 

                   d#
(si spegne laggiu')

             gm
bianca farfalla 

                  f
che non vola piu' 

                  gm g7
che non vola piu'    


c
la catena di montaggio 

lega tutti i giorni miei 

dm        c
la catena che ci lega 

f9                   c
no, non si spezzera' 

f                    c f
no, non si spezzera'   

c
m'hanno scritto dal paese 

dicono che li' non va 

dm          c
dicono ragazzi torna presto 

dm
torna senno 

             c
figlio piangerai 

g#
cielo blu del mio paese 

c#                   g#
oggi io ritorno a te 

a#m       g#
i ciliegi sono lassu' 

d#          g#     f7
nella terra tuuuuu 

   a#m             g#      f7
va un angelo ti svegliera' 


   a#m              g#
un angelo ti svegliera' 

f7   a#m              d#7
e il cielo ti portera' 

g#
un diadema di ciliege 

c#                 g#
e per sempre tuo sara'

c# g# c# g# c# g# c# g# c# g# c# g# c# g# c# g#

Sanremo 1972 - Gigliola Cinquetti - GIRA L'AMORE "Caro Bebè"







Sanremo 1972  

I vincitori del Festival dal 1951
 
Gigliola Cinquetti - midi karaoke  





Il testo

Il grillo canta solo per amore 
la pioggia cade quando un fiore muore 
è bello il fiume quando l'acqua è pura 
ma questo l'uomo non lo pensa mai. 
Sapete perché il mondo va? 
Perché intorno al mondo gira l'amore 
e allora com'è, oh mamma dimmi tu, 
che avevo un bel biondino e ora non l'ho più? 
Caro bè bè, tu non lo sai 
chi non ha soldi non naviga mai 
caro bè bè, la verità 
è una farfalla che viene e che va. 

Col cuore tu non spegni una candela 
ma puoi buttare all'aria un grande amore 
la guerra fa suonare le campane 
ma questo l'uomo non lo pensa mai. 

Sapete perché il mondo va? 
Perché intorno al mondo gira l'amore 
e allora com'è, oh mamma dimmi tu, 
che avevo un bel biondino e ora non l'ho più? 
Caro bè bè, tu non lo sai 
chi non ha soldi non naviga mai 
caro bè bè, la verità 
è una farfalla che viene e che va. 

Mi disse: "Non pensarci, bambina. 
La vita è una speranza che cammina 
nel cuore ti ho lasciato una stella 
cammina che la strada si fa bella!" 

Sapete perché il mondo va? 
Perché intorno al mondo gira l'amore 
e allora com'è, oh mamma dimmi tu, 
che il grillo del mio cuore per me non canta più? 
Caro bè bè, tu non lo sai 
chi non ha soldi non naviga mai 
caro bè bè, la verità 
è una farfalla che viene e che va. 
Caro bè bè, tu non lo sai 
chi non ha soldi non naviga mai 
caro bè bè, la verità 
è una farfalla che viene e che va. 
Caro bè bè, tu non lo sai 
chi non ha soldi non naviga mai 
caro bè bè, la verità 
è una farfalla che viene e che va. 
Caro bè bè, tu non lo sai 
chi non ha soldi non naviga mai 
caro bè bè, la verità 
è una farfalla che viene e che va.

 accordi per chitarra 

f#m

   f#sus4                 bm
Il grillo canta solo per amore

                                   f#m
la pioggia cade quando un fiore muore

e' bello il fiume 

                    bm
quando l'acqua e' pura 

   c#
ma questo l'uomo non lo pensa mai

  f#
sapete perche' 

c#
il mondo va

   c#7                   f#
perche' intorno al mondo gira l'amore

e allora com'e' 

  c#
o mamma dimmi tu

 c#7
avevo un bel biondino

  f#
e adesso non l'ho piu'

caro bebe' tu non lo sai

           c#7
chi non ha soldi non naviga mai

caro bebe' la verita'

          a#m
e' una farfalla che viene e che va'

     f#
caro bebe' tu non lo sai

           c#7
chi non ha soldi non naviga mai

caro bebe' la verita'

       c#                          f#
e' una farfalla che viene e che va'



gm               cm
col cuore tu non spegni una candela

                gm
ma puoi buttare all'aria 

un grande amore

                 cm             d
la guerra fa' suonare le campane

ma questo l'uomo non lo pensa mai

g                       d7
sapete perche' il mondo va'

perche' intorno al mondo 

        g
gira l'amore

e allora com'e' 

                d7
o mamma dimmi tu

avevo un bel biondino

                  g
e adesso non l'ho piu'

caro bebe' tu non lo sai

                            d7
chi non ha soldi non naviga mai

caro bebe' la verita'

                            g
e' una farfalla che viene e che va'



   cm                    gm
mi disse non pensarci bambina

   d7                       gm
la vita e' una speranza che cammina

    cm
nel cuore tuo 

            gm
ho lasciato una stella

   d7                      g
cammina che la strada si paventa



sapete perche' 

d
il mondo va'

   d7
perche' intorno al mondo 

g
gira l'amore

e allora com'e' 

  d
o mamma dimmi tu

    d7
che il grillo del mio cuore

    g
per me non canta piu'

caro bebe' tu non lo sai

           d7
chi non ha soldi non naviga mai

caro bebe' la verita'

          bm
e' una farfalla che viene e che va'

     g
caro bebe' tu non lo sai

           d7
chi non ha soldi non naviga mai

caro bebe' la verita'

       bm
e' una farfalla che viene e che va'

caro bebe' tu non lo sai

        d
chi non ha soldi non naviga mai

  d7
caro bebe' la verita'

       g
e' una farfalla che viene e che va'

caro bebe' tu non lo sai

        d7
chi non ha soldi non naviga mai

caro bebe' la verita'

          g
e' una farfalla che viene e che va'