domenica 23 agosto 2015

Sanremo 1986 - ORIETTA BERTI - FUTURO







Sanremo 1986  

Orietta Berti - midi karaoke  

I vincitori del Festival dal 1951





Il testo

Il giornale che ci tortura, 
il Sudafrica fa paura, 
mentre il giorno diventa sera 
in casa mia. 
E i ragazzi son sempre quelli 
che si sentono forti e belli 
in un mondo che cambieranno 
e andranno via. 
Ma c'? un re con un gran cavallo 
che decide quando si balla 
e la storia che si ripete ? sempre quella. 
A voi russi o americani 
io non delego il suo domani 
su mio figlio non metterete le vostre mani. 
Voglio ancora una vita e un aquilone, 
voglio ancora due sassi da buttare, 
dire s?, dire no, dire amore 
e insegnarti che tu puoi volare. 
Devi fare la guerra dei bottoni, 
devi avere la forza di cantare, 
figlio mio, neanche Dio pu? capire 
quanto ? bello guardarti dormire. 
Oggi ? tempo di stare attenti 
e non parlo dei delinquenti, 
questa volte non c'? Pilato, 
? andato via. 
Siamo tutti un po' responsabili 
se la vita sar? impossibile, 
non c'? un alibi che tenga alla follia. 
E a quel re con un gran cavallo 
dico io quando si balla 
e la storia che si ripete non sar? quella. 
A voi russi o americani 
io non delego il suo domani, 
su mio figlio non metterete le vostre mani. 
Voglio ancora una vita e un aquilone, 
voglio ancora due sassi da buttare, 
dire s?, dire no, dire amore 
e insegnarti che tu puoi volare. 
Devi fare la guerra dei bottoni, 
devi avere la forza di cantare, 
figlio mio, neanche Dio pu? capire 
quanto ? bello guardarti dormire. 
Voglio ancora una vita e un aquilone...

Sanremo 1986 - Anna Oxa - E' Tutto un Attimo







Sanremo 1986  

Anna Oxa - midi karaoke  

I vincitori del Festival dal 1951

Sanremo 1986 - Anna Oxa - E' Tutto un Attimo



Il testo

Io che scambio l'alba col tramonto 
poi mi sveglio tardi nei motel 
sbadiglio sopra un cappuccino 

e pago il conto al mio destino
 è tutto un attimo

 Io che firmo il nome come viene
 dormo spesso accanto al finestrino
 mi trucco il viso più deciso
 e vivo il tempo più vicino
 è tutto un attimo

 la mia vita è questa qua
 e un'altra dentro non ci sta
 questa vita siete voi
 questo cuore immenso che
 solo se ci penso già sento tesa l'anima
 la mia vita siete solo voi...
 siete voi...solo voi
 voi... solo voi

 Io che scambio amori fino in fondo
 solo nei momenti miei con te
 immaginando anche un bambino
 chiedo il resto al mio destino
 è tutto un attimo

 la mia vita è questa qua
 e un'altra dentro non ci sta
 questa vita siete voi
 questo cuore immenso che
 solo se ci penso già sento tesa l'anima
 la mia vita siete solo voi...
 siete voi...solo voi
 voi... solo voi

 Io vivo in mezzo a troppi cuori
 io vivo dentro e vivo fuori
 è tutto un attimo

 Voi... solo voi
 Voi... solo voi

 Io vivo in mezzo a troppi cuori
 io vivo dentro e vivo fuori
 è tutto un attimo

 la mia vita è questa qua
 che un'altra dentro non ci sta
 questa vita siete voi
 questo cuore immenso che
 solo se ci penso già sento tesa l'anima
 la mia vita siete solo voi...
 siete voi...solo voi
 voi... solo voi

 Io vivo in mezzo a troppi cuori
 io vivo dentro e vivo fuori
 è tutto un attimo

 Voi... solo voi
 Voi... solo voi 

 accordi per chitarra 

Sol        Re
Io che scambio l'alba col tramonto e mi sveglio tardi nei motel
            Do
sbadiglio sopra un cappuccino
             Sol   Re
e pago il conto al mio destino è tutto un attimo
   Sol        Re
io che firmo il nome come viene dormo spesso accanto al finestrino
               Do
mi trucco il viso più deciso e
           Sol                    Re
vivo il tempo più vicino è tutto un attimo
   Mim7          Re9
la mia vita è questa qua e un'altra dentro non ci sta
  Sol       Lam7
questa vita siete voi questo cuore immenso che
  Sol   Lam7
solo se ci penso già sento densa l'anima
         Do
la mia vita siete solo voi
          Sol Re    Sol   Re
siete voi solo voi voi solo voi
      Sol
Io che scambio amore fino in fondo
    Re
solo nei momenti miei con te
         Do
immaginando anche un bambino
            Sol    Re
chiedo il resto al mio destino è tutto un attimo
   Mim7          Re9
la mia vita è questa qua e un'altra dentro non ci sta
  Sol       Lam7
questa vita siete voi questo cuore immenso che
  Sol   Lam7
solo se ci penso già sento densa l'anima
         Do
la mia vita siete solo voi
          Sol Re    Sol   Re
siete voi solo voi voi solo voi
 Re             Do
io vivo in mezzo a troppi cuori
  Sol     Re
io vivo dentro vivo fuori è tutto un attimo
  La     Mi  La     Mi
voi solo voi   voi solo voi
   Re
io vivo in mezzo a troppi cuori
          La   Mi  Re
io vivo dentro vivo fuori è tutto un attimo
   Mim7          Re9
la mia vita è questa qua e un'altra dentro non ci sta
  Sol       Lam7
questa vita siete voi questo cuore immenso che
  Sol   Lam7
solo se ci penso già sento densa l'anima
         Do
la mia vita siete solo voi
          Sol Re     La     Mi  La     Mi
siete voi solo voi voi solo voi   voi solo voi
    Re
io vivo in mezzo a troppi cuori
   La    Mi  Stop
io vivo dentro vivo fuori  è tutto un attimo
ripresa  a sfumare
  La     Mi La     Mi
voi solo voi     voi solo voi

Sanremo 1986 - Toto Cutugno - Azzurra malinconia







Sanremo 1986  

Toto Cutugno - midi karaoke  

I vincitori del Festival dal 1951

Sanremo 1986 - Toto Cutugno - Azzurra malinconia



Il testo

Che ne sai se l'amico piu' vero 
mi fa compagnia 
Che ne sai se mi manca il calore 

di quell'osteria
 Questa azzurra malinconia
 solo tu mandi via

 Che ne sai quando parlo alla luna
 cosa dico di te
 Che ne sai quando cade una stella
 desidero te
 Questa azzurra malinconia
 mi dice sempre che...
 Tu sei mia
 mia nel mio pensiero
 mia sul tuo sentiero
 Tu sei mia
 mia nei mari aperti
 mia nei fuochi spenti
 Tu sei mia
 mia dov'e la neve
 alle mille primavere
 Tu sei mia
 mia su questa spiaggia
 mia sotto la pioggia
 tu sei mia
 mia quando ti spoglio
 mia quando ti voglio
 Tu sei mia
 mia sotto la pelle
 mia dentro le stelle

 Che ne sai se mi manchi davvero
 quando tu non ci sei
 Che ne sai se mi giro nel letto
 e qui ti vorrei

 Questa azzurra malinconia
 mi dice sempre che...
 Tu sei mia
 mia quando ti svegli
 mia quando sbadigli
 Tu sei mia
 mia giu' per le scale
 mia quando stai male
 Tu sei mia
 mia le tue scenatemia le tue risate
 Tu sei mia
 mia alla stazione
 mia con un gettone
 Tu sei mia
 mia con un panino
 mia con un bicchier di vino
 Tu sei mia
 mia tra le coperte
 mia le braccia aperte
 Tu sei mia
 Solo tu solo mia
 Solo tu sei mia
 Tu sei mia... 

 accordi per chitarra 

G6 F#m Bm9 G6 F#m

    Bm9    F#m
CHE NE SAI SE L'AMICO PIU' VERO MI FA COMPAGNIA

CHE NE SAI SE MI MANCA IL CALORE DI QUELL'OSTERIA

Em                  Em9
QUESTA AZZURRA MALINCONIA

F#7             Bm
SOLO TU MANDI VIA

G          Bm9                                   D6
CHE NE SAI QUANDO PARLO ALLA LUNA COSA DICO DI TE

F#m        Bm9                 DM7
CHE NE SAI QUANDO CADE UNA STELLA

            F#m7 F#m G6                  Bm   BmM7
DESIDERO TE          QUESTA AZZURRA MALINCONIA

F#7                B9         B
MI DICE SEMPRE CHE TU SEI MIA 

B9                       B
MIA NEL MIO PENSIERO MIA SUL TUO SENTIERO

G#m
TU SEI MIA MIA NEI MARI APERTI

                      B9        C#m7
MIA NEI FUOCHI SPENTI TU SEI MIA

B9                     F#
MIA DOVE LA NEVE HA MILLE PRIMAVERE

B9         B B9                         B
TU SEI MIA   MIA SU QUESTA SPIAGGIA MIA SOTTO LA PIOGGIA

G#m7
TU SEI MIA MIA QUANDO TI SPOGLIO MIA QUAMDO TI VOGLIO

B9         C#m7 B9                     F#                 Em9 D6 D Em9 Bm Bm9
TU SEI MIA      MIA SOTTO LA PELLE MIA ANCHE CON LE STELLE  

              



G          Gm
CHE NE SAI SE MI MANCHI DAVVERO QUANDO TU NON CI SEI

(CHE NE SAI CHE NE SAI)

CHE NE SAI SE MI GIRO NEL LETTO E QUI TI VORREI

(CHE NE SAI CHE NE SAI)

Fm                  Fm9   G7
QUESTA AZZURRA MALINCONIA MI DICE SEMPRE CHE

C9         C C9                       C
TU SEI MIA   MIA QUANDO TI SVEGLI MIA QUANDO SBADIGLI

Am
TU SEI MIA MIA GIU PER LE SCALE MIA QUANDO STAI MALE

C9         Dm7 C9
TU SEI MIA     MIA LE TUE SCEMATE

    G             C9        C
MIA LE TUE RISATE TU SEI MIA

C9                  C
MIA LA STAZIONE MIA CON UN GETTONE

Am7
TU SEI MIA MIA CON UN PANINO MIA UN BICCHIER DI VINO

C9         Dm7 C9                     G                 D9         D D9
TU SEI MIA     MIA TRA LE COPERTE MIA LE BRACCIA APERTE TU SEI MIA   

D       Bm7                    D9      Em7 D9 A
SOLO TU TU TU SOLO MIA SOLO TU SEI MIA  
      

D9         D D9
TU SEI MIA   

D       Bm7                    D9     Em7 D9 A D
SOLO TU TU TU SOLO MIA SOLO TU SEI MIA

Sanremo 1985 - DARIO BALDAN BEMBO - Da quando non ci sei







Sanremo 1985  

Dario Balda Bembo - midi karaoke 

I vincitori del Festival dal 1951

Sanremo 1985 - DARIO BALDAN BEMBO - Da quando non ci sei



Il testo

Da quando non ci sei 
io vivo un po’ così 
nel disordine che sai 
ogni giorno è uguale a ieri. 
Da quando non ci sei 
mi manchi e non lo sai 
tutta questa libertà 
non mi basta e non mi dà 
l’emozione che vorrei. 
La sera a casa poi 
con te io parlerei 
e vorrei che fossi tu 
a svegliarmi come allora. 
Sarà la nostalgia 
che cresce dentro me 
io ti chiedo scusa e poi 
butto in aria i sogni miei 
e ti prendo come sei. 
Tu fammi riprovare ancora 
più forte che mai 
una volta ancora 
io e te. 
E’ un segreto la felicità 
per averla quanto costerà 
toccare il fondo per tornare su 
ancora noi 
io sono qui se tu mi vuoi. 
Tu prendimi così 
per quello che non ho 
per le rose rosse che 
non saprò mai regalare. 
Tu prendimi così 
per l’uomo che c’è in me 
che per te si tradirà 
che se chiedi cambierà 
per averti accanto a sé.

 accordi per chitarra 

G9


G                    D
DA QUANDO NON CI SEI,

G                    D                      Em
IO VIVO UN PO' COSI': NEL DISORDINE CHE SAI,

A                    F#m  G9
OGNI GIORNO UGUALE A IERI.

                      D       G
DA QUANDO NON CI SEI, UH UH UH

                       Bm
MI MANCHI E NON LO SAI,

                     D
TUTTA QUESTA LIBERTA'

                        Em
NON MI BASTA E NON MI DA

                      D
L'EMOZIONE CHE VORREI.

                   G9
LA SERA A CASA POI,

                  D
CON TE IO PARLEREI

                   Em A
E VORREI CHE FOSSI TU,

                      F#m   Em7
A SVEGLIARMI COME ALLORA.   

               D            G
SARA' LA NOSTALGIA, UH UH UH

                    Bm
CHE CRESCE DENTRO ME

                     D
IO TI CHIEDO SCUSA E POI

                          Em
BUTTO IN ARIA I SOGNI MIEI

                 D
E TI PRENDO COME SEI.

                       D
TU FAMMI RIPROVARE ANCORA

G
PIU' FORTE CHE MAI

            D           G
UNA VOLTA ANCORA IO E TE


E' IL SEGRETO LA FELICITA'

           Gm
PER AVERLA QUANTO COSTERA'

D                         E
TOCCARE IL FONDO PER TROVARE

          G9
TUTTO ANCORA NOI.

           Gm
IO SONO QUI SE TU MI VUOI.


Bm            E            A9
TU PRENDIMI COSI'  UH UH UH

                     E
PER QUELLO CHE NON HO

                     F#m
PER LE ROSE ROSSE CHE

B                    G#m   A9
NON SAPRO' MAI REGALARE,   

                   E        A
TU PRENDIMI COSI'  UH UH UH 

                    C#m
PER L'UOMO CHE C'E' IN ME

                      E
CHE PER TE SI TRADIRA'

                       F#m
CHE SE CHIEDI CAMBIERA'

                     E
PER AVERTI ACCANTO A SE.


TU FAMMI RIPROVARE ANCORA

                  A
PIU' FORTE CHE MAI

              E          A
UNA VOLTA ANCORA IO E TE,


E' IL SEGRETO LA FELICITA'

          Am
PER AVERLA QUANTO COSTERA'

     E
TOCCARE IL FONDO PER TROVARE

   F#9              F#m
TUTTO ANCORA NOOOOI.

A9
IO SONO QUI...

         Am
SE TU MI VUOI.

Sanremo 1985 - New Trolls - Faccia di cane








Sanremo 1985  

New Trolls - midi karaoke 

I vincitori del Festival dal 1951

Sanremo 1985 - New Trolls - Faccia di cane



Il testo

Faccia di cane nasce alla stazione 
dentro a una barca a forma di vagone 
ha già vent’anni ormai 
ghiaccio a Natale sopra i marciapiedi 
la donna grassa non si tiene in piedi e si fa piccola 
la gente ride, ma lui le da una mano e la riporta su 
fante di cuori, ormai non ci si crede quasi più. 
In questa città vorrei piantarci un faro 
per vederci più chiaro 
in questa città vorrei trovarci il sale 
in questa città che prende a calci un cane 
mentre muore di fame 
in questa città che affoga senza il mare. 
Faccia di cane aveva questa idea 
dare ai vagoni forma di galea 
speranze all’ancora 
ma alla stazione nasce un altro cane 
figlio di faccia pressapoco uguale 
ha già vent’anni ormai 
la gente cade e lui con una mano la riposrta su 
la gente ride con uno schiaffo lui la sbatte giù. 
In questa città vorrei piantarci un faro 
per vederci più chiaro 
in questa città vorrei trovarci il sale 
in questa città che prende a calci un cane 
mentre muore di fame 
in questa città che affoga senza il mare.

 accordi per chitarra 

D# Cm D# Cm D#

Cm                        Cm7
FACCIA DI CANE NASCE ALLA STAZIONE

Cm                          Cm7                   A#
DENTRO UNA BARCA A FORMA DI VAGONE HA GIA' VENT'ANNI ORMAI

Cm                           Cm7
GHIACCIO A NATALE SOPRA I MARCIAPIEDI

Cm                        Cm7                    A#
LA DONNA GRASSA NON SI TIENE IN PIEDI E SI FA PICCOLA

           D#m7                                C#
LA GENTE RIDE MA LUI LE DA' UNA MANO E LA RIPORTA SU


            BM7      D#m                        A# Gm7 Gm
FANTE DI CUORI ORMAI NON CI SI CREDE NEANCHE PIU'      

D#9              Gm7                      D#          Cm
IN QUESTA CITTA' VORREI PIANTARCI UN FARO OH OH OH OH 

                        D#9
PER VEDERCI PIU' CHIARO IN QUESTA CITTA'


Gm7                     D#
VORREI TROVARCI IL SALE OH OH OH OH OH OH OH

D#9              Gm7                        D#         Cm
IN QUESTA CITTA' CHE PRENDE A CALCI UN CANE OH OH OH OH

                     D#9
MENTRE MUORE DI FAME IN QUESTA CITTA'


Gm7                      D#                      Cm
CHE AFFOGA SENZA IL MARE OH OH OH OH OH OH OH OH OH OH

                        Cm7
FACCIA DI CANE AVEVA QUESTA IDEA


Cm                      Cm7                  A#  A#6
DARE AI VAGONI FORMA DI GALEA SPERANZE ALL'ANCORA

Cm                          Cm7
MA ALLA STAZIONE NASCE UN ALTRO CANE


Cm                        Cm7                      A#
FIGLIO DI FACCIA PRESSAPPOCO UGUALE HA GIA' VENT'ANNI ORMAI

           D#m7                          C#
LA GENTE CADE E LUI CON UNA MANO LA RIPORTA SU

           BM7     D#m                          A# Gm7 Gm
LA GENTE RIDE CON UNO SCHIAFFO LUI LA SBATTE GIU'   
   


D#9             Gm7                      D#         Cm
IN QUESTA CITTA'VORREI PIANTARCI UN FARO OH OH OH OH

                        D#9
PER VEDERCI PIU' CHIARO IN QUESTA CITTA'

Gm7                     D#
VORREI TROVARCI IL SALE OH OH OH OH OH OH OH


D#9              Gm7                        D#         Cm
IN QUESTA CITTA' CHE PRENDE A CALCI UN CANE OH OH OH OH

                     D#9
MENTRE MUORE DI FAME IN QUESTA CITTA' 

Gm7                      D#
CHE AFFOGA SENZA IL MARE OH OH OH OH OH OH OH OH OH OH


A#               Gm7                      D#         Cm
IN QUESTA CITTA' VORREI PIANTARCI UN FARO OH OH OH OH

                        A#
PER VEDERCI PIU' CHIARO IN QUESTA CITTA'

Gm7                     D#
VORREI TROVARCI IL SALE OH OH OH OH OH OH OH


A#               Gm7                        D#         Cm
IN QUESTA CITTA' CHE PRENDE A CALCI UN CANE OH OH OH OH

                     A#
MENTRE MUORE DI FAME IN QUESTA CITTA'

Gm7                      D#                                   Cm
CHE AFFOGA SENZA IL MARE OH OH OH OH OH OH OH OH OH OH OH  OH OH OH

Sanremo 1985 - Mimmo Locasciulli - Buona Fortuna







Sanremo 1985  

Mimmo Locasciulli - midi karaoke 

I vincitori del Festival dal 1951

Sanremo 1985 - Mimmo Locasciulli - Buona Fortuna



Il testo

Vedi vedi quant'è bello il cielo

Rosso e viola quando è sera

Nero quando è notte scura

E io ci penso e non mi fa paura

E' bella pure la città non si combatte più.


Vedi io sono stanco di volare via

Senza fermarmi un momento

Stanco perché domani

Ti guardi dentro le mani

E ti vedi diverso da quello che eri ieri.

 
Buona fortuna se aspetti qualcuno

A un angolo di strada e non si vede nessuno

Se credi che c'è un posto nel mondo

Dove non c'è più la guerra

Anche per un secondo

Se il giorno che ti sta passando accanto

E' uguale agli altri cento giorni

Che hai riso e che hai pianto

Se credi ancora che chiudendo gli occhi

Poi non ci vedi più

 
Buona fortuna se non chiedi più niente

E ti sta bene così

Se poi non cambia niente

E ti sta bene così

Se poi non c'è problema

E ti sta bene così

Se poi non credi a niente

E ti sta bene così.

 
Vedi guarda quant'è grande il cielo

Le braccia tese attorno al sole

Forse un giorno trovo le parole

Per dirti adesso non ferirmi più

Per dirti adesso voglio andare via.

 
Buona fortuna se il tuo cuore ha quattro mura

E un letto caldo che ci puoi dormire

Se al tua casa ha una finestra sulla via

Se puoi chiudere una porta alla malinconia

Se qualche volta resti solo in mezzo al mare

E trovi un'altra stella che ti fa tornare

Se puoi volare senza le ali e tieni il cielo

E non ricadi giù

 
Buona fortuna se non credi più a niente

E ti sta bene così

Se poi non chiedi niente

E ti sta bene così

Se poi non c'è problema

E ti sta bene così

Se poi non vuoi più niente

E ti sta bene così

Se poi non c'è problema

E ti sta bene così

Sanremo 1985 - Eugenio Finardi - Vorrei Svegliarti








Sanremo 1985  

Eugenio Finardi - midi karaoke 

I vincitori del Festival dal 1951

Sanremo 1985 - Eugenio Finardi - Vorrei Svegliarti



Il testo

Sono le quattro del mattino 
e io sono sveglio accanto a te 
tu mi stai dormendo vicino 
ma è come se fossi a mille miglia da me. 

Vorrei cosi tanto svegliarti 
la sola cosa che direi 
è che dopo tutto 
ti amo come sei. 

I miss you tonight 
I miss you tonight 
I miss you tonight 
I miss you tonight 
Mi manchi e lo sai 

Io ti sento cosi lontana 
anche se dormi accanto a me 
eppure nessuna donna mai 
mi è stata più vicina di te. 

Non riesco più a capirti 
non so che cosa vuoi 
ma non riesco a immaginarmi 
senza di te. 

I miss you tonight 
I miss you tonight 
I miss you tonight 
I miss you tonight 
I miss you tonight 
I miss you tonight

Sanremo 1985 - Ivan Graziani - Franca ti amo







Sanremo 1985  

Ivan Graziani - midi karaoke 

I vincitori del Festival dal 1951

Sanremo 1985 - Ivan Graziani - Franca ti amo



Il testo

Franca ti amo 
e scritto su quel muro. 
Davvero e strano, 
mi sei tornata all’improvviso tu 
chiara nella mente, 
un nome come tanti 
comune fra la gente 
comune... Di te 
ricordo, 
parlavi sempre di cambiare 
il mondo 
lottando insieme, 
mentre io 
avevo un po’ paura 
perché ogni cosa che facevi 
mi sembrava un’avventura 
Oh sì! 
Ma Franca ti giuro 
che adesso la paura vincerei sicuro. 
Oh! Franca davvero, 
il mondo affronterei 
tutto intero. 
Ma ti ricordi 
Noi due nascosti in un vagone 
in quella notte alla stazione 
mentre la polizia 
cercava nella via 
chi aveva scritto sul muro 
e io duro 
quando al ritorno a casa tua laggiù 
tuo padre mi disse 
Non farti rivedere più 

Tuo padre mi disse 
Non farti rivedere ma tu 
non ti arrendevi mai e io sempre lì 
a dividere i tuoi guai... 
Ormai è giorno 
nella mia mente il volto tuo confondo 
è stato solo un caso se stanotte ho pensato a te 
c’era il tuo nome su quel muro 
il tuo nome lontano 
Franca ti amo

Sanremo 1985 - Banco - Grande Joe








Sanremo 1985  

Banco - midi karaoke 

I vincitori del Festival dal 1951

Sanremo 1985 - Banco - Grande Joe



Il testo

Come ti va, non è passato neanche un secolo,

tra un sogno e il rombo del telefono

ancora tu, sempre il solito, unico come sempre tu,

in un tango traffico guardacaso tu.

Si cambia un po', solo quel tanto per non perdersi

fra le parole e molti simboli

e un viaggio fatto in Jamaica,

photographs con l'effetto flou,

come vedi è un classico, lo sai bene tu.

 

Hey grande Joe ma chi ti molla più

con te quando vuoi; io e te dove vuoi, si.

Hey grande Joe ma chi ci ferma più,

dai portami via,

hey Joe che domani chissà.

 

E siamo qui perduti in questo tango traffico

e gli aeroplani che si sfiorano,

ma noi scendiamo alla prossima, al massimo,

non è vero Joe?

In un palcoscenico dove siamo noi.

 

Hey grande Joe ma chi ti molla più

con te quando vuoi, io e te dove vuoi.

Hey grande Joe ma chi ci ferma più

dai portami via,

hey Joe che domani chissà.

 

hey grande Joe, non ci voltiamo più

dai portami via,

hey Joe, che domani chissà.


 accordi per chitarra 

A D

A          Dm                            AM7
COME TI VA NON E' PASSATO NEANCHE UN SECOLO,

A                              C#m
TRA UN SOGNO  E IL ROMBO DEL TELEFONO 

Bm                      C#m
ANCORA TU,  SEMPRE IL SOLITO, 

      Dm
UNICO COME SEMPRE TU, 

A                     D               A6 E
IN UN TANGO TRAFFICO  GUARDA CASO TU.    

A                  Dm
SI CAMBIA UN PO' SOLO QUEL TANTO 

             AM7 F#m
PER NON PERDERSI FRA LE PAROLE E MOLTI SIMBOLI

E6                      C#m                 A
E UN VIAGGIO FATTO IN JAMAICA,  PHOTOGRAPHS CON L'EFFETTO FLOU,

F#m                        AM7
COME VEDI E' UN CLASSICO,  LO SAI BENE TU. 

B
HEY GRANDE JOE  MA CHI TI MOLLA PIU' 

E9                  Em6           B
CON TE QUANDO VUOI;  IO E TE DOVE VUOI, SI. 

               F#
HEY GRANDE JOE  MA CHI CI FERMA PIU', 

B                                          A F#m A9 A6
DAI PORTAMI VIA, HEY JOECHE DOMANI CHISSA'.         

A9
E SIAMO QUI  

     A            C#
PERDUTI IN QUESTO  TANGO TRAFFICO

A            C#
E GLI AEROPLANI CHE SI SFIORANO,

C#m           E6
MA NOI SCENDIAMO ALLA PROSSIMA,

      A
AL MASSIMO,  NON E' VERO JOE? 

Dm6             B
IN UN PALCOSCENICO  DOVE SIAMO NOI. 

A   B
HEY GRANDE JOE  MA CHI TI MOLLA PIU' 

       E9                    G6
CON TE QUANDO VUOI,  IO E TE DOVE VUOI.

    B              B6
HEY GRANDE JOE  MA CHI CI FERMA PIU' 

       D#m               E9                  B
DAI PORTAMI VIA, HEY JOE CHE DOMANI CHISSA'. 



E9 G6 B D#m E9 B A Am A Am A Am F9 D9 A Am A Am F9 E



A
HEY GRANDE JOE NON CI VOLTIAMO PIU' 

F#m                       A9                    F#m A F#m A
DAI PORTAMI VIA,  HEY JOE CHE DOMANI...CHISSA'.

Sanremo 1985 - Eduardo De Crescenzo - Via con me








Sanremo 1985  

Eduardo De Crescenzo - midi karaoke 

I vincitori del Festival dal 1951





Il testo

Tu m’hai fatto fare cose al mondo 
che nessuno avrebbe fatto mai 
e ci è capitato anche l’amore 
e com’è bello quando c’è 
vedo già le luci del mattino 
io non voglio andare senza te 
e allora… 
E allora vieni via con me 
e la luna ci accompagnerà sempre 
tu lo sai che cosa sei per me 
sei la prima donna che ho voluto accanto. 
Ma che ora abbiamo fatto questa notte io e te 
quante cose abbiamo detto ci sarà un perché 
è perché noi ci vogliamo bene 
siamo fatti per restare insieme 
siamo come lucciole in un angolo di cielo. 
E allora vieni via con me 
quel che dovrà essere sarà 
e non è che parlo per convincerti 
è perché ci credo ancora nell’amore. 
Una nuvola nel cielo quando il sole c’è 
dondolandosi nell’aria se ne va da sè 
se ne vanno via le tue paure 
si dimenticano le avventure 
ma come puoi fare quando è notte a stare sola. 
E allora vieni via con me 
e la luna ci accompagnerà sempre 
tu lo sai che cosa sei per me 
ma come fai tu nella notte a stare sola. 
E allora vieni via con me 
quel che dovrà essere sarà 
e non è che parlo per convincerti 
è perché ci credo ancora tanto nell’amore. 
E allora vieni via con me 
e la luna ci accompagnerà sempre 
tu lo sai che cosa sei per me 
ma come fai tu nella notte a stare sola.

 accordi per chitarra 

C F9 C

A#9                    F
TU MI HAI FATTO FARE COSE AL MONDO

Gm                            Am
CHE NESSUNO AVREBBE FATTO MAI 

F9                           Gm
E CI E' CAPITATO ANCHE UN AMORE

F9                        Gm
E COM'E' BELLO QUANDO C'E'

A#6               F
VEDO GIA' LE LUCI DEL MATTINO 

G9
IO NON VOGLIO ANDARE SENZA TE 

Am       A#                 Am
E ALLORA E ALLORA VIENI VIA CON ME 

Gm                         Am7
E LA LUNA CI ACCOMPAGNERA' SEMPRE 

A#                     Am
TU LO SAI CHE COSA SEI PER ME

F                           A#9
SEI LA PRIMA DONNA CHE HO VOLUTO ACCANTO

                                   Am7
MA CHE ORA ABBIAMO FATTO QUESTA NOTTE

        A#9
IO E TE QUANTE COSE ABBIAMO DETTO

         Am6
CI SARA' UN PERCHE'

A#
E' PERCHE' NOI CI VOGLIAMO BENE

Am7
SIAMO FATTI PER RESTARE INSIEME

F9                          Gm7
SIAMO COME LUCCIOLE IN UN ANGOLO DI CIELO

A#                 Am
E ALLORA VIENI VIA CON ME 

Gm
QUEL CHE DOVRA' ESSERE SARA' 

Am7      A#                  Am
E NON E' CHE PARLO PER CONVINCERTI

Gm                         A#9
E' PERCHE' CI CREDO ANCORA NELL'AMORE

A#M7                             Am7
UNA NUVOLA NEL CIELO QUANDO IL SOLE C'E'

A#9
DONDOLANDOSI NELL'ARIA SE NE VA

Am6   A#
DA SE SE NE VANNO VIA LE TUE PAURE

Am7
SI DIMENTICANO LE AVVENTURE

F9                             Gm7
MA COME PUOI FARE QUANDO E' NOTTE A STARE SOLA

A#                 Am     Gm
E ALLORA VIENI VIA CON ME E LA LUNA CI ACCOMPAGNERA'

Am7       A#                  Am
SEMPRE TU LO SAI CHE COSA SEI PER ME

F6                      A#
MA COME FAI TU NELLA NOTTE A STARE SOLA

Em                 Bm     Am
E ALLORA VIENI VIA CON ME QUEL CHE DOVRA' ESSERE

      Bm7      C                   Bm
SARA' E NON E' CHE PARLO PER CONVINCERTI

G6                            C
E' PERCHE' CI CREDO ANCORA TANTO NELL'AMORE

F#m                C#m    Bm
E ALLORA VIENI VIA CON ME E LA LUNA CI ACCOMPAGNERA'

C#m7      D                   C#m
SEMPRE TU LO SAI CHE COSA SEI PER ME

A6                         D              C#m A F#m A
DIMMI COME FAI TU NELLA NOTTE A STARE SOLA 

Sanremo 1985 - Garbo - Cose veloci







Sanremo 1985  

Garbo - midi karaoke 

I vincitori del Festival dal 1951

Sanremo 1985 - Garbo - Cose veloci



Il testo

E passerà fa che sia così il tempo non ferma mai 
la tua età solo un po’ di più sbiadisce i colori 
come va, come va, come ti va… 
non essere solo un pensiero a metà. 
Per te io sarò solo il gesto del tempo che va 
più in là come se ieri fosse domani o di più. 
Camminando, senza un’età 
strade vuote che si perdono nel cuore 
o un po’ più in là camminando, senza un’età 
cose più veloci passano per te… per te. 
Per te io sarò solo il gesto di un’era che va 
più in là come se ieri fosse domani o di più. 
Camminando…, senza un’età 
giorni vuoti che si fermano nel cuore 
o un po’ più in là camminando, senza un’età 
cose più veloci passano per te… per te.

Sanremo 1985 - Drupi - Fammi volare







Sanremo 1985  

Drupi - midi karaoke 

I vincitori del Festival dal 1951

Sanremo 1985 - Drupi - Fammi volare



Il testo

La notte vola, la notte va
 e tra silenzi e suoni vive la città
 ci sono luci per chi vive insieme a lei
 ci sono voci per chi parlerà con lei
 e mi fa bene fermarmi un po'
 pensare al tempo che ho perduto e che non ho
 che non ho più per inventare poesie
 dimenticando le promesse e le bugie.

 Fammi un po' volare con te
 fino a lassù dove il buio è più blu
 fammi ritornare da chi
 ai miei sogni dice sempre si

 In questo buio ascolterò
 il suono di una voce chiara che non ho
 voce che arriva canticchiando fino al mare
 lungo una strada senza fine e senza nome
 e vorrei tanto parlarti un po'
 sapere se sorridi ancora oppure no
 ricordo ancora le tue piccole manie
 le tue canzoni e le tue strane poesie.

 Fammi un po' volare con te
 fino a lassù dove il buio è più blu
 fammi ritornare da chi
 ai miei sogni dice sempre si
 e mi fa credere e mi fa vivere così
 Fammi ritornare da chi
 ai miei sogni dice sempre si
 e mi fa credere e mi fa vivere così 

 accordi per chitarra 

D7 GM7 D7 G          D7              G          D7


          LA NOTTE VOLA, LA NOTTE VA E TRA SILENZI E SUONI 

           G             Am                         G9

VIVE LA CITTA' CI SONO LUCI PER CHI VIVE INSIEME A LEI CI SONO 

  Em                     Am7                          G

VOCI PER CHI PARLERA' CON LEI E MI FA BENE FERMARMI UN PO' PENSARE 

      C6                             G               C

AL TEMPO CHE HO PERDUTO E CHE NON HO CHE NON HO PIU' PER INVENTARE 

     G           Dm                      C    G9

POESIE DIMENTICANDO LE PROMESSE E LE BUGIE FAMMI UN PO' 

    C6     D                      Bm                G

VOLARE CON TE FINO A LASSU' DOVE IL BUIO E' PIU' BLU FAMMI RITORNARE

Am7          D                      G               D7

 DA CHI AI MIEI SOGNI DICE SEMPRE SI' IN QUESTO BUIO 

         G              D7                        G

ASCOLTERO' IL SUONO DI UNA VOCE CHIARA CHE NON HO VOCE CHE ARRIVA

Am                        G9               C

  CANTICCHIANDO FINO AL MARE LUNGO UNA STRADA SENZA FINE E SENZA 

C6               Am7            G             C9

NOME E VORREI TANTO PARLARTI UN PO' SAPERE SE SORRIDI ANCORA 

          G           C                      G            Dm

OPPURE NO RICORDO ANCORA LE TUE PICCOLE MANI E LE TUE CANZONI E 

                   C9   G9            C6          D

LE TUE STRANE POESIE FAMMI UN PO' VOLARE CON TE FINO A 

                 Bm               G          Am7         Bm

LASSU' DOVE IL BUIO E' PIU' BLU FAMMI RITORNA RE DA CHI AI 

                       Em             Am7           Cm6

MIEI SOGNI DICE SEMPRE SI' E MI FA CREDERE E MI FA VIVERE 

    G C6 D Bm G         Am7          Bm

COSI'      FAMMI RITORNARE DA CHI AI MIEI SOGNI DICE 

       Em             Am7            Cm6      G   C6 D

SEMPRE SI' E MI FA CREDERE E MI FA VIVERE COSI'...   

G Am Bm Em Am Cm G    

Sanremo 1984 - MARCO ARMANI - SOLO CON L'ANIMA MIA







Sanremo 1984   

Marco Armani - midi karaoke 

I vincitori del Festival

Sanremo 1984 - SOLO CON L'ANIMA MIA - MARCO ARMANI



Il testo

E c’è il sole che va via 
C’è una luna che è già qua 
Lei che sale sopra a un tram 
Ma dove va 
Il buio riempie la città 
Inventa ombre 
C’è la mia 
Che mi guarda 
A un certo punto 
Scappa via 
Tutti a dirmi 
Non si può 
Per un amore non si può 
Stare fuori se fuori piove 
torna a casa tua 
ma stasera resto qui 
non mi muoverò da qui 
forse morirò 
per un tram che è 
andato via 
c’è né un altro che è 
già qua 
e chissà dove si è fermato 
o cosa fa 
magari è lì con gli occhi chiusi 
come in un film 
con gli occhi chiusi 
il naso appiccicato al finestrino 
e comunque resto qui 
non mi muoverò da qui 
forse morirò 
io morirò 
solo con l’anima mia 
mentre corre sulle rotaie 
corre via 
solo e la notte è già qua 
luna dimmi che sai dov’è 
che tornerà 
ma tu vai a cercarla dappertutto 
tranne qua 
io sono io 
aspetto qua 
se potessi per un istante 
sotto una luna cosi’ grande 
essere un mago 
volare sulla città 
passare attraverso i muri 
vederla anche ad occhi chiusi 
girare la testa e trovarmela vicino 
chissà se lei lo sa 
che è da ieri che aspetto qua 
e che morirò 
io morirò 
yeah 
solo con l’anima mia 
mentre corre sulle rotaie 
corre via 
solo e la notte già va 
luna dimmi che sai dov’è 
che tornerà 
tu prendila e portala via 
questa notte fa male 
come una bugia 
ma cos’è quella luce 
Sta arrivando un tram 
Ma si c’è qualcuno 
Che scende veloce 
chi lo sa 
Eccola 
Io sono qua 
yeah 
Tu ru du tu du tu tu tu uu 
Solo con l’anima mia.

 accordi per chitarra 

D Em7 D9 Em7

D
E c'e' il sole che va via

Ce' una luna che e' gia' qua'

G                                    A
Lei che sale sopra a un tram Ma dove va

D
Il buio riempie la citta' Inventa ombre

            G                                  A
C'e' la mia Che mi guarda A un certo punto Scappa via

   G9                     A9
Tutti a dirmi Non si puo' Per un amore non si puo'

D9
Stare fuori se fuori piove torna a casa tua

G9                   A9
ma stasera resto qui non mi muovero' da qui

       D9 Em7
forse moriro'

D
per un tram che e' andato via

c'e' ne' un altro che e' gia' qua'

G                                A
e chissa' dove si e' fermato o cosa fa

  G9                               A7
magari e' li' con gli occhi chiusi come in un film 

                     D                        Bm7
con gli occhi chiusi il naso appiccicato al finestrino

G9                   A7
e comunque resto qui non mi muovero' da qui

   D9                    D                A
forse moriro' io moriro' solo con l'anima mia

D9                           A
mentre corre sulle rotaie corre via

D                  A
solo e la notte e' gia' qua

  C                              G
luna dimmi che sai dov'e' che tornera'

D                                    D9
ma tu vai a cercarla dappertutto tranne qua'

     A             D9   A D9 A
io sono io aspetto qua'      


E6                        E
se potessi per un istante sotto una luna cosi' grande

A                           B
essere un mago volare sulla citta'

C#m7
passare attraverso i muri

B7
vederla anche ad occhi chiusi

E                            C#m7
girare la testa e trovarmela vicino

A9
chissa' se lei lo sa

B7
che e' da ieri che aspetto qua

  E9
e che moriro' io moriro' yeah

  E
solo con l'anima mia

B E9                           B
  mentre corre sulle rotaie corre via

E               B
solo e la notte gia' va

  D                              A
luna dimmi che sai dov'e' che tornera'

E                     B
tu prendila e portala via

E9                            B
questa notte fa male come una bugia

D                             A
ma cos'e' quella luce Sta arrivando un tram

E
Ma si c'e' qualcuno Che scende veloce

E9            B
chi lo sa Eccola

E9               B
Io sono qua yeah 

E9                         B
Tu ru du tu du tu tu tu uu 

E9            B     E9 B E9 B E9 B
Solo con l'anima mia

Sanremo 1984 - STADIO - ALLO STADIO








Sanremo 1984   

Stadio - midi karaoke 

I vincitori del Festival

Sanremo 1984 - STADIO - ALLO STADIO



Il testo

Le luci accese

e noi sdraiati qua

quasi le dieci

ma quando iniziera'

emozionato nemmeno un po'

ne ho visti tanti

di concerti rock.

Invece c'e' chi non sta fermo mai

di colpo il buio

una che sviene e poi

chi urla forte si piu' che si puo'

ecco che inizia avvicinati un po'.

Poi parte il primo colpo

di batteria

e le mie mani sul tuo petto, sento

sento che tremi

e il ritmo corre via

tienimi stretto, stretto.

Dove si va

a far l'amore dove si va

con un sorriso

hai detto al cinema no

al mare è meglio di no

allo stadio pero'

c'e' un concerto rock.

Allora andiamo la'

nel buio ci sdraiamo piu' in la'

sentiamo un po' di musica e poi

stiamo in silenzio se vuoi

so che è piu' bello cosi

ecco perché siamo qui.

Da qui ma chi l'avrebbe

detto mai

la musica è piu' bella

aspetta cosa fai

metto le labbra sulle labbra e tu

con la lingua che bello

mi passi il bubblegum.

Mastico e rido siamo solo noi

ti spoglio e ti guardo

lo so che cosa vuoi

so anche che ti divertirai

a pensare che qui

non l'abbiamo fatto mai

e allora baciami

baciami di piu'

dritto nel cuore

questa canzone, suonala tu

dimmi qualcosa amore.

Dove si va

a far l'amore dove si va

con un sorriso

hai detto al cinema no

al mare è meglio di no

allo stadio pero'

c'e' un concerto rock.

Allora andiamo la'

nel buio ci sdraiamo piu' in la'

sentiamo un po' di musica e poi

stiamo in silenzio se vuoi

so che è piu' bello cosi

ecco perché siamo qui.

 accordi per chitarra 

C
LE LUCI ACCESE NOI SDRAIATI QUA

   C6
QUASI LE DIECI MA QUANDO INIZIERA'

F
EMOZIONATO NEMMENO UN PO'

        Dm
NE HO VISTI TANTI DI CONCERTI ROCK

C9
INVECE C'E' CHI NON STA FERMO MAI

      C6
DI COLPO IL BUIO UNA CHE SVIENE E POI

F
CHI URLA FORTE SI PIU CHE SI PUO'

  Dm7
ECCO CHE INIZIA AVVICINATI UN PO'

POI PARTE IL PRIMO COLPO DI BATTERIA

           Am7
E LE MIE MANI SUL TUO PETTO SENTO

F9
SENTO CHE TREMI E IL RITMO CORRE VIA

   Am                  G
TIENIMI STRETTO STRETTO

C                          Am7
DOVE SI VA A FAR L'AMORE DOVE SI VA

                              FM7
CON UN SORRISO HAI DETTO AL CINEMA NO

             C6
AL MARE E MEGLIO DI NO 

        Dm7
ALLO STADIO PERO' C'E' UN CONCERTO ROCK

      C
E ALLORA ANDIAMO LA'

                  Am7
NEL BUIO CI SDRAIAMO PIU IN LA'

                    FM7
SENTIAMO UN PO DI MUSICA E POI

               C6
STIAMO IN SILENZIO SE VUOI

                  Dm7
SO CHE E PIU' BELLO COSI'

            C9
ECCO PERCHE SIAMO QUI

C
DA QUI MA CHI L'AVREBBE DETTO MAI

     C6
LA MUSICA E PIU' BELLA ASPETTA COSA FAI

F
METTO LE LABBRA SULLE LABBRA E TU

          Dm
CON LA LINGUA CHE BELLO 

MI PASSI IL CHEWING GUM

C9
MASTICO E RIDO SIAMO SOLO NOI

      C6
TI SPOGLIO E TI GUARDO LO SO CHE COSA VUOI

F
SO ANCHE CHE TI DIVERTIRAI

       Dm7
A PENSARE CHE QUI 

NON L'ABBIAM FATTO MAI

F9
E ALLORA BACIAMI BACIAMI DI PIU'

    G6
DRITTO NEL CUORE

F6
QUESTA CANZONE SUONALA TU

   Em7              G
DIMMI QUALCOSA AMORE

C                          Am7
DOVE SI VA A FAR L'AMORE DOVE SI VA

                              FM7
CON UN SORRISO HAI DETTO AL CINEMA NO

             C6
AL MARE E MEGLIO DI NO 

        Dm7
ALLO STADIO PERO'

C'E' UN CONCERTO ROCK

      C
E ALLORA ANDIAMO LA'

                  Am7
NEL BUIO CI SDRAIAMO PIU IN LA'

                    FM7
SENTIAMO UN PO DI MUSICA E POI

               Am7
STIAMO IN SILENZIO SE VUOI

                  Dm7
SO CHE E PIU' BELLO COSI'

            C9       Am7 
ECCO PERCHE SIAMO QUI    

FM7 Am7 Dm7 C9 C Am7 FM7 Am7 Dm7 C9 C C9 Am7 FM7 C9 Dm7 C       

Sanremo 1984 - Garbo - Radioclima







Sanremo 1984   

Garbo - midi karaoke 

I vincitori del Festival

Sanremo 1984 - Garbo - Radioclima



Il testo

Radio mi canti la sera 
"Waiting for someone else" 
forse qualcosa rimane 

"Waiting for someone else".

 And what's my name?
 come mi va
 e questa notte corre
 suonami un po' di me
 per non voltarmi mai
 e ci perdiamo sempre io e te... e... e.

 Cantami l'inverno che va
 confondimi il giorno e la sera
 ferma questa noia che va
 poi mi perdo con te.

 Cantami l'inverno che va
 confondimi il giorno e la sera
 ferma questa noia che va
 poi mi perdo...
 La radio va
 dicendomi
 che questa notte corre
 la strada è blu
 sotto di noi
 e non finisce mai
 e ci perdiamo sempre io e te... e... e.

 Cantami l'inverno che va
 confondimi il giorno e la sera
 ferma questa noia che va
 poi mi perdo con te.

 Cantami l'inverno che va
 confondimi il giorno e la sera
 ferma questa noia che va
 poi mi perdo...


Sanremo 1984 - RICCARDO DEL TURCO - SERENA ALIENAZIONE







Sanremo 1984   

Riccardo Del Turco - midi karaoke 

I vincitori del Festival

Sanremo 1984 - RICCARDO DEL TURCO - SERENA ALIENAZIONE



Il testo

E non è detto che non tocchi a noi 
di ritrovarci separati 
e di affrontare impreparati 
la nostra vita ancora soli 
cosa faresti, cosa farei 
probabilmente le stesse cose 
un po' smarriti, un po' confusi 
staremmo lì abbandonati a noi 
leggeri e un po' sbiaditi 
a volte colorati, ma soli... ah... 

E' forse meglio non provocarci più 
non sottovalutare quel che abbiamo 
lasciare e prendere, la nostra mano 
ancora e sempre in libertà 
ma con sincerità 
serena alienazione 
cantando la canzone 
insieme, ah... 

E' forse meglio non provocarci più 
non sottovalutare quel che abbiamo 
lasciare e prendere, la nostra mano 
ancora e sempre in libertà 
ma con sincerità 
serena alienazione 
cantando la canzone 
insieme, ah... 
in libertà 
ma con sincerità 
serena alienazione 
cantando la canzone 
insieme, ah... 

Sanremo 1984 - Alberto Camerini - La Bottega Del Caffe'








Sanremo 1984   

Alberto Camerini - midi karaoke 

I vincitori del Festival

Sanremo 1984 - Alberto Camerini - La Bottega Del Caffe'



Il testo

Il giorno si sveglia, 
risveglia il mio amore, 
il mio cuore si accende di te, 
di primo mattino scaldiamo il motore, 
beviamo insieme il caffè 
e poi voliamo un po’ più in alto 
con questo ritmo tropicale che sa di samba, 
si sole e di caffè. 
Buongiorno amore, ancora con te. 
Si, balliamo io e te 
questo ritmo di samba e caffè 
Si, insieme io e te 
il mio cuore si accende così, 
ancora più dolce con te. 
Beviamolo insieme, 
buttiamolo giù dopo pranzo questo nero caffè, 
ancora più dolce se tu sei con me, 
ti ricordi la bottega del caffè? 
E se la sorte se lo beve, 
beviamolo insieme, 
una schedina io e te faremo goal! 
Ancora noi due buoni amici io e te. 
Si, balliamo io e te 
questo ritmo di samba e caffè 
Si, insieme io e te 
il mio cuore si accende così, 
ancora più dolce con te. 
E viene la sera di mille colori, 
noi fuori a ballare io e te, 
un lampo nel cuore, 
la voglia di amare, 
tiriamo avanti di più. 
Buonasera ai commedianti, 
buonasera a tutti quanti, 
Arlecchino, garçon un caffè!! 
Si accende la vita, in scena si va. 
Si, balliamo io e te questo ritmo di samba e caffè 
Si, insieme io e te 
il mio cuore si accende così, 
ancora più dolce con te.