giovedì 9 giugno 2011

Sanremo 1969 - Mal dei Primitives - Tu Sei Bella Come Sei
video, testo, accordi, midi





Sanremo 1969

Mal - midi karaoke

I vincitori del Festival dal 1951





Il testo

Tu sei bella come sei
non dimenticarlo mai
hai il sorriso di chi puo'
cambiare il mondo intorno a se'
porti il sole dove vai
non dimenticarlo mai.
una porta sbatte al vento
la tristezza se ne va
una pioggia d'argento
giu' dal cielo scende gia'
non cambiare il tuo mondo
resta sempre come sei
anche il tempo ha capito
si e' fermato su di te.

tu sei bella come sei
non cambiare gli occhi tuoi
porti il sole dove vai
non dimenticarlo mai
hai il sorriso di chi puo'
cambiare tutto intorno a se,
una porta sbatte al vento
la tristezza se ne va
una pioggia d'argento
giu' dal cielo scende gia'.
non cambiare il tuo mondo
resta sempre come sei
anche il tempo ha capito
si e' fermato su di te.
tu sei bella come sei
non cambiare gli occhi tuoi
tu sei bella come sei
non dimenticarlo mai
tu sei bella come sei
non dimenticarlo
accordi per chitarra
Bm A D A

D              A       D                     A
tu sei bella come sei, non dimenticarlo mai, 

D9                A        D
hai il sorriso di chi puo' cambiare il mondo intorno a se'. 

A                       F#m Bm
porti il sole dove vai,     non dimenticarlo mai. 

A                      A   E                     A
una porta sbatte al vento, la tristezza se ne va,

G                  D  E
una pioggia d'argento giu' dal cielo scende gia'. 

A                      A   E                     A
non cambiare il tuo mondo, resta sempre come sei,

G                     D    E                       A Bm A D A
anche il tempo ha capiiito si e' fermato su di te.          


D              A       D                            A
tu sei bella come sei, non cambiare gli occhi tuoi,
 
D               A       D
porti il sole dove vai, non dimenticarlo mai. 

A                          F#m Bm
hai il sorriso di chi puo'     cambiare tutto intorno a se'.

A                      A   E                      A
una porta sbatte al vento, la tristezza se ne va,
 
G                  D  E
una pioggia d'argento giu' dal cielo scende gia'. 

A                      A   E                      A
una porta sbatte al vento, la tristezza se ne va, 

G                D    E                         A Bm A D9 A
c'era buio qui dentro poi ho conosciuto.. ..te.           


Bm               A         D9                     A
una porta sbatte al vento, la tristezza se ne va,  

D                 A   E7                        A D A
c'era buio qui dentro poi ho conosciuto.. ..te. 

Nessun commento:

Posta un commento