mercoledì 26 agosto 2015

Sanremo 1988 - Fiorella Mannoia - Le Notti di Maggio







Sanremo 1988  

Fiorella Mannoia - midi karaoke  

I vincitori del Festival dal 1951

Sanremo 1988 - Fiorella Mannoia - Le Notti di Maggio



Il testo

Se questa e' 
una canzone con cui 
si puo' parlare 

se in questa 
 notte di maggio io 
 ti penso 
 ad ascoltare 
 certe piccole 
 voci che 
 a volte 
 vanno al cuore 
 in questi momenti 
 con l'aria che 
 si muove 
 io conosco 
 la mia vita e 
 ho visto il mare 
 e ho visto 
 l'amore da 
 poterne parlare 
 ma nelle notti 
 di maggio non 
 puo' bastare 
 la voce 
 di una canzone per 
 lasciarsi 
 andare 
 amore su quel 
 treno che e' 
 gia' un ritorno 
 amore 
 senza rimpianto 
 e senza confronto 
 che conosci la tua 
 vita ma non 
 hai visto il mare 
 e non hai l'amore 
 per poterne 
 parlare 
 ma e' una notte 
 di maggio che 
 ci si puo' aspettare 
 di piu' 
 e se questa e' 
 una canzone 
 con cui davvero 
 si puo' parlare 
 in questa 
 sera ferita 
 da non lasciarsi 
 andare 
 in questa 
 notte da soli che 
 non ci si 
 puo' vedere 
 e non ci 
 si puo' contare 
 ma solo 
 ricordare 
 io conosco 
 la mia vita 
 e ho visto il 
 mare 
 e ho visto 
 l'amore vicino 
 da poterlo 
 toccare ma 
 nelle notti 
 di maggio non 
 puo' bastare 
 la voce 
 di una canzone 
 per lasciarsi 
 andare 
 nelle notti 
 come questa che 
 ci si puo' 
 aspettare se non 
 una canzone 
 per farsi 
 ricordare 
 da te 
 per farsi 
 ricordare da te 

 accordi per chitarra 

B E9 G#m7 F#9


B                                E6
se questa e' una canzone con cui si puo' parlare

G#m9                            F#9
se in questa notte di maggio io ti penso

             B                           E6
ad ascoltare certe piccole voci che a volte vanno al cuore

G#m9              F#9
in questi momenti con l'aria che si muove

B9                       F#
io conosco la mia vita e ho visto il mare

F#m                C#
e ho visto l'amore da poterne parlare

                                  G#
ma nelle notti di maggio non puo' bastare 

A#m                    G#
la voce di una canzone per lasciarsi andare

C#                                 G#7
amore su quel treno che e' gia' un ritorno

A#m                     D#
amore senza rimpianto e senza confronto

B                                    F#
che conosci la tua vita ma non hai visto il mare

F#m               G#7
e non hai l'amore per poterne parlare

C#                               G#                       C# G#
ma e' una notte di maggio che ci si puo' aspettare di piu'   


B                                  C#m7
e se questa e' una canzone con cui davvero si puo' parlare

G#m                    F#
in questa  sera ferita da non lasciarsi andare

B                           C#m7
in questa notte da soli che non ci si puo' vedere 

G#m                      F#
e non ci si puo' contare ma solo ricordare

B                             F#
io conosco la mia vita e ho visto il mare

F#m                       G#7
e ho visto l'amore vicino da poterlo toccare 

C#                                G#
ma nelle notti di maggio non puo' bastare

A#m                    G#
la voce di una canzone per lasciarsi andare

C#                             F#9
nelle notti come questa che ci si puo' aspettare

       A#m                G#                 C#
se non una canzone per farsi ricordare da te 

G#                        C#9 F#9 C#9
per farsi ricordare da te 

Nessun commento:

Posta un commento