sabato 5 settembre 2015

Sanremo 2009 - Fausto Leali - Una piccola parte di te







Sanremo 2009  

Fausto Leali  - midi karaoke  

I vincitori del Festival dal 1951 

Sanremo 2009 - Fausto Leali - Una piccola parte di te



Il testo

Quando crescono i figli, non li tieni più in braccio 
Ma diventi un ostaggio, per il loro futuro 
E si alza quel muro che non c'era mai stato 

Che segna il confine tra presente e passato… 
Quando crescono i figli non ti danno più retta 
 Hanno sempre ragione, vanno troppo di fretta 
 Sanno dirti soltanto “Buonanotte o Buongiorno” 
 E ti accorgi che è meglio… se ti levi di torno… 
E allora ripensi ai tuoi genitori 
 La tua insofferenza ai loro timori 
 Ma basta acquiloni o castelli di sabbia 
 Il mondo era là fuori 
 Tu dentro una gabbia… 
E tutto ritorna ma cambiano i ruoli 
 La scuola, lo scooter, gli amici, gli amori 
 I figli ne fanno di tutti i colori 
 Vai fuori di testa 
 Ma poi li perdoni… 
Quando crescono i figli c'è uno scontro diretto 
 Tra le loro esigenze e il tuo mare d'affetto 
 Chi si crede più grande, chi si sente più vecchio 
 Ma poi ti guardi allo specchio 
 E quel ragazzo davanti ai tuoi occhi… sei tu… 
E gridi a te stesso… 
Che tutto ritorna ma cambiano i ruoli 
 La scuola, lo scooter, gli amici, gli amori 
 I figli crescono ti tagliano fuori… 
Ma in ogni cosa che fanno 
 Sai che c'è sempre una piccola parte di te… 
E anche se poi se ne vanno… 
Sai che c'è sempre una piccola parte di te... 
 
 accordi per chitarra 

DO FADO                       SOL
Quando crescono i figli non li tieni più in braccio
LAm                      MIm
Ma diventi un ostaggio per il loro futuro
FA                       LAm
E si alza quel muro che non c'era mai stato
SIb                         SOL
Che segna il confine tra presente e passato
DO                       SOL
Quando crescono i figli non ti danno più retta
SOLm                    FA
Hanno sempre ragione vanno troppo di fretta
FAm                  DO
Sanno dirti soltanto Buonanotte o Buongiorno
REm                         SOL
E ti accorgi che è meglio se ti levi di torno
DO                  MI7
E allora ripensi ai tuoi genitori
LAm                DO
La tua insofferenza ai loro timori
FA                LAm
Ma basta aquiloni o castelli di sabbia
RE                   SOL
Il mondo era fuori Tu dentro una gabbia
DO                MI7
E tutto ritorna ma cambiano i ruoli
LAm                    DO7
La scuola, lo scooter , gli amici , gli amori
FA                  LAm
I figli ne fanno di tutti i colori
RE7                 SOL
Vai fuori di testa ma poi li perdoni
RE                                   LA
Quando crescono i figli c'è uno scontro diretto
LAm                     SOL
Tra le loro esigenze e il tuo mare di affetto
SIb                   RE
Chi si crede già grande chi si sente più vecchio
MI7
ma poi ti guardi allo specchio
LA7                                     LA  SOL REm6 DO
E quel ragazzo davanti ai tuoi occhi sei tu
 
MI                     LA                   DO#
E gridi a te stesso e tutto ritorna ma cambiano i ruoli
FA#m                  LA7
La scuola lo scooter gli amici, gli amori
RE              FA#m
I figli crescendo ti tagliano fuori
SI7
Ma in tutto quello che fanno
RE                                       FA#m  SI
Sai che c'è sempre una piccola parte di te
REM7
E anche se poi se ne vanno
RE9                                      LA LA9 LA
Sai che c'è sempre una piccola parte di te

Nessun commento:

Posta un commento