domenica 26 aprile 2015

Sanremo 1969 - CHECCO - Il sole è tramontato







Sanremo 1969 

midi karaoke 

I vincitori del Festival dal 1951 

Sanremo 1969 - CHECCO - Il sole è tramontato



Il testo

Il sole e’ tramontato 
che strano…e’ mattino. 
Lo leggo nei tuoi occhi 
e’ il tramonto del nostro amoooor. 
Qui 
seduta accanto a me 
io stavo a guardarti per ore. 
Poi 
qualcuno ti guardò
come non ti ho guardata mai.

Tu 
dicevi sempre che 
io ero la tua unica luce, 
poi qualcuno ti parlo’ 
e questa luce ha spento ormai.

Io non voglio chiederti perche’ 
se il mio cuore 
non ti scalda piu’ 
vai,vai pure via con lui 
e non fermarti mai.

Il sole e’ tramontato 
che strano…e’ mattino. 
Lo leggo nei tuoi occhi 
e’ il tramonto del nostro amoooor.

Tu 
dicevi sempre che 
io ero la tua unica luce, 
poi qualcuno ti parlo’ 
e questa luce ha spento ormai.

Io non voglio chiederti perche’ 
se il mio cuore 
non ti scalda piu’ 
vai,vai pure via con lui 
e non fermarti maaaaaaaaaaaaaaaai.

Sanremo 1968 - IVA ZANICCHI - PER VIVERE








Sanremo 1968 

I vincitori del Festival dal 1951

Iva Zanicchi - midi karaoke 





Il testo

Sanremo 1968 - Pino Donaggio - Le Solite Cose







Sanremo 1968 

I vincitori del Festival dal 1951

Pino Donaggio - midi karaoke 





Il testo

Se te ne vai, 
mi porti via il mondo, 
la mia felicità. 
Ti chiedo per pietà 
di ripensarci. 
Se te ne vai, che cosa me ne faccio 
di questa vita se 
ho dedicato a te 
ogni momento 
di me? 
Vedrai, vedrai che un giorno cambierà… 
son le solite cose 
che si dicono sempre 
ma non so dir di più: 
so che sei tutto… 
Se te ne vai 
mi porti via il mondo, 
la mia felicità. 
io so che perderei 
il mio domani 
se vai….

se vai…

Sanremo 1966 - BOBBY SOLO - QUESTA VOLTA







Sanremo 1966

Tutto Sanremo dal 1951

I vincitori del festival dal 1951 

Bobby Solo - midi karaoke 





Il testo

Lo so, non mi credi
 perché sai che potrei,
 io potrei dimenticarmi
 anche di te.
 Però questa volta
 non sarà più così
 e vedrai che questa volta
 non finirà.
 Mai, dico mai,
 io ti lascerò,
 mai, dico mai,
 io finirò di amarti.
 Lo so, non mi credi,
 ma vedrai, tu vedrai,
 io so già che questa volta
 non finirà! 

 accordi per chitarra 

A# Dm D# F A# D#


A#           D
Lo so non mi credi
           Cm D#
perche' sai   
       Dm        Gm
che potrei io potrei
           C7         Cm  F
dimenticarmi anche di te  
   A#        D7             Cm
Pero' questa volta non sara'
D#      Dm
piu' cosi'
     Gm             C7
e vedrai che questa volta
    F7   A#  D#
non finira'  
A#       Fm  G7          C
Mai dico mai io ti lascero'
D#       Dm        C7        F7
Mai dico mai io finiro' di amarti
   A#        D7             Cm D#
Lo so non mi credi ma vedrai   
      Dm        Gm
tu vedrai io so gia'
 C7        F7   F A#  D# A#
che questa volta non finirà! 

          

Sanremo 1966 - Luciano Tomei - Quando vado sulla riva







Sanremo 1966

Tutto Sanremo dal 1951

I vincitori del festival dal 1951 

midi karaoke 





Il testo

Quando vado
sulla riva
sulla riva
del mio mare
e guardo lontano
amore
io vedo te
quando vado
sulla cima
sulla cima
del mio monte
e guardo
guardo verso il cielo
amore
io ricordo te
non avevo più il tuo amore
il mio amore importava
ora so
ora so cosa ho perduto
da quando non ho più te
avrei dato
la mia vita
la mia vita per la tua
ma non l’ha voluta il cielo
ed ora
piango per te

avrei dato
la mia vita
la mia vita per la tua
ma non l’ha voluta il cielo
amor
piango per te.

Sanremo 1966 - Giuseppe Di Stefano - Per questo voglio te







Sanremo 1966

Tutto Sanremo dal 1951

I vincitori del festival dal 1951 

midi karaoke 





Il testo

Voglio solo te
amo solo te
so che io vivrò
per te
voglio solo te
amore
voglio solo te
e non m’importa sai
nient’altro
che te
non voglio quello che
vogliono gli altri
mi basta solo
rimanere
con te
amo solo te
io voglio sempre e solo te
perché con te vivrò felice
mai
nessuna cosa mai
al mondo mi darà
la gioia che mi dai
per questo voglio te
io voglio solo te amor

(io voglio solo te)

mai
nessuna cosa mai
al mondo mi darà
la gioia
che mi dai
per questo voglio te
io voglio solo te
amor
amor…

Sanremo 1966 - Nicola Di Bari - Lei Mi Aspetta







Sanremo 1966

Tutto Sanremo dal 1951

I vincitori del festival dal 1951 

Nicola Di Bari - midi karaoke 





Il testo

Lei, aspetta me
lei, vuol bene a me
e le ho detto che
ritornerò
ma sono qui
ma sono qui
e bacio te
tu tu sei più bella
ma non potrai fermarmi mai
tu mi dici cose
che non potrò scordare mai
ma ti lascerò
ora dimmi ciao..
Non tentarmi ancora
non baciarmi più
non tentarmi ancora
non baciarmi più.

Lei, aspetta me
ha fiducia in me
lei, lei non lo sa
che sono qui
accanto a te
e tu non vuoi lasciarmi andar…
tu tu sei più bella
ma non potrai fermarmi mai
tu mi dici cose
che non potrò scordare mai
ma ti lascerò
ora dimmi ciao..
Non tentarmi ancora
non baciarmi più
non tentarmi ancora
non baciarmi più.

Lei, aspetta me
lei, aspetta me.

Sanremo 1964 - Piero Focaccia - L'INVERNO COSA FAI







Sanremo 1964  

Piero Focaccia - midi karaoke 

I vincitori del Festival dal 1951





Il testo

Di giorno steso nel sol,
la sera accanto al juke-box,
questa è la vita che a te,
ragazzo, piace di più,
l’estate porta sul mar
un desiderio d’amor
è tutta tua questa piccola città.
Ma tu l’inverno cosa fai,
quando la spiaggia è vuota
e intorno rivedi le solite facce?
Tu annoiato da morire
giri sul lungomare
nessuno è più solo, più solo di te.
Tu ogni giorno t’innamori,
ogni giorno un’avventura,
ogni angolo è per te, per te,
tu non hai tempo da sprecare,
non hai tempo per dormire,
per tre mesi vivi d’amor.
Di giorno steso nel sol,
la sera accanto al juke-box,
questa è la vita che a te,
ragazzo, piace di più,
l’estate porta sul mar
un desiderio d’amor
è tutta tua questa piccola città.
Ma tu l’inverno cosa fai,
quando la spiaggia è vuota
e intorno rivedi le solite facce?
Tu annoiato da morire
giri sul lungomare
nessuno è più solo, più solo di te.
Di giorno steso nel sol,
la sera accanto al juke-box,
questa è la vita che a te,
ragazzo, piace di più,
l’estate porta sul mar
un desiderio d’amor
è tutta tua questa piccola città.

Sanremo 1964 - Laura Villa - Sole sole







Sanremo 1964  

midi karaoke 

I vincitori del Festival dal 1951

Sanremo 1964 - Laura Villa - Sole sole



Il testo

Non ho mai visto un giorno così,
non sono mai stato felice così…
Sole, sole, sole vedo dappertutto,
dimmi, dimmi, dimmi cosa mi è accaduto,
baci, baci, baci voglio solamente
non capisco niente, voglio solo te.
Dammi, dammi, dammi tutte le tue ore,
sempre, sempre, sempre restami vicino,
t’amo, t’amo, t’amo e il mio amore immenso
vuole regalare tutto il mondo a te.
Ho il cielo negli occhi se ti guardo
e un concerto nel cuore se ti stringo a me.
Sole, sole, sole vedo dappertutto,
dimmi, dimmi, dimmi cosa mi è accaduto,
baci, baci, baci voglio solamente
non capisco niente, voglio solo te,
voglio solo te, amore mio.
Sole, sole, sole vedo dappertutto,
dimmi, dimmi, dimmi cosa mi è accaduto,
t’amo, t’amo, t’amo e il mio amore immenso
vuole regalare tutto il mondo a te.
Ho il cielo negli occhi se ti guardo
e un concerto nel cuore se ti stringo a me.
Sole, sole, sole vedo dappertutto,
dimmi, dimmi, dimmi cosa mi è accaduto,
baci, baci, baci voglio solamente
non capisco niente, voglio solo te,
voglio solo te, amore mio,
amore mio, amore mio.
Sole, sole, sole, sole,
sole, sole, sole, sole…

Sanremo 1964 - Milva - L'ultimo tram (a mezzanotte)







Sanremo 1964  

Milva - midi karaoke 

I vincitori del Festival dal 1951

Sanremo 1964 - Milva - L'ultimo tram a mezzanotte



Il testo

Voglio avere una festa che possa ricordare,
 non la cena modesta e il ballo familiare,
 un’amica mi presta qualcosa da indossare
 e dimentico la cesta della roba da stirare,
 non ho altro per la testa che la buona società.

        A mezzanotte si fermerà
         la provvisoria felicità
         e l’incantesimo si concluderà,
         a mezzanotte parte l’ultimo tram.

C’è un’orchestra famosa e non quei quattro dischi,
 non si beve gazzosa ma veramente whisky,
 se pretendo qualcosa bisogna che mi arrischi
 o finisce che mi sposa chi mi chiama con tre fischi
 e la macchina lussuosa tra i miei sogni resterà.

        A mezzanotte si fermerà
         la provvisoria felicità
         e l’incantesimo si concluderà,
         a mezzanotte parte l’ultimo tram.

Il bicchiere si vuota, nessuno mi ha invitato,
 la stanchezza si nota, il trucco si è sbavato,
 è la sera più idiota che abbia mai passato,
 ho la testa che si svuota, l’entusiasmo se n’è andato,
 ma bisogna che mi scuota, è finito tutto qua.

        A mezzanotte si fermerà
         la provvisoria felicità
         e l’incantesimo si è concluso già,
         a mezzanotte parte l’ultimo tram.

Si è fatto tardi e se ne va
 senza aspettarmi, l’ultimo tram
 che serve correre, non si fermerà,
 a mezzanotte torna la verità.

La la la...

A mezzanotte torna la verità...

Sanremo 1964 - Tony Renis - I Sorrisi Di Sera







Sanremo 1964  

Tony Renis - midi karaoke 

I vincitori del Festival dal 1951

Sanremo 1964 - Tony Renis - I Sorrisi Di Sera



Il testo

Forse i sorrisi di sera
hanno una luce più vera
non so
ma certo che sei più bella che mai
mi sto innamorando di te

forse i sorrisi di sera
hanno una luce più vera 
non so
ma certo che sei più bella che mai
più dolce più cara stasera

forse questa luce diffusa
trasforma tutte le cose 
non so
ma sento che c’è qualcosa in me
mi sto innamorando di te

forse i sorrisi di sera
forse quest’aria leggera 
non so
ma certo che sei più bella che mai
mi sto innamorando di te