domenica 2 dicembre 2012

2013 - SANREMO GIOVANI le canzoni in anteprima
Martina Cambi - Lasciami in pace






IL testo

2013 - SANREMO GIOVANI le canzoni in anteprima
I Moderni - Rivoluzionario






IL testo

2013 - SANREMO GIOVANI le canzoni in anteprima
Colapesce - Anche oggi Sì






Il testo

2013 - SANREMO GIOVANI le canzoni in anteprima
Giulia Ottonello - Ci sono giorni






IL testo

2013 - SANREMO GIOVANI le canzoni in anteprima
Il Cile, Le parole non servono più




  Le parole non servono  - midi karaoke  

 Sanremo 2013
IL testo Primi di giugno e poesia celebrale ti regalo aforismi da mercato rionale sei una Barbie sfregiata da una felicità parziale aiutata da flute di champagne le tue lacrime liscie arrotate nei bagni di locali alla moda dove perdi mutande chissà se mantieni la testa al suo posto oppure la doni alla iena di turno le parole non servono più per riaverti le canzoni che ho scritto per te rotte in mille pezzi luna furtiva che brilli nel cielo arrivale addosso e stendi il tuo velo sulle case sfregate dagli universitari dille che mi manca e che negli alveari alle quattro di notte per i vicoli stretti compri il veleno e non compri i confetti e il miele scompare in un accento straniero e al risveglio il fondo del pozzo è più nero. le parole non servono più per riaverti le canzoni che ho scritto per te rotte in mille pezzi. le parole non servono più per riaverti le canzoni che ho scritto per te rotte in mille pezzi. bastimenti di giorni corrosi masticando gli avanzi di lui quante stelle annegate nei bicchieri posso darti ogni dramma che vuoi cataclismi di attimi sparsi la dinamica resta così siamo solo destini sbagliati siamo martiri del nostro vivere le parole non servono più per riaverti le canzoni che ho scritto per te rotte in mille pezzi. le parole non servono più per riaverti le canzoni che ho scritto per te rotte in mille pezzi. le parole non servono più per riaverti le canzoni che ho scritto per te sono come spettri. accordi SOL RE SOL RE SOL Idi di giugno e poesia cerebrale RE ti regalo aforismi da mercato rionale DO sei una Barbie sfregiata da una RE felicità parziale aiutata da flute di champagne SOL le tue lacrime lisce arrotate nei bagni RE di locali alla moda dove perdi in mutande DO chissà se mantieni la testa al suo posto RE oppure la doni alla iena di turno LAm SIm Le parole non servono più per riaverti DO Le canzoni che ho scritto per RE te rotte in mille pezzi SOL Luna furtiva che brilli nel cielo RE arrivale addosso e stendi il tuo velo DO sulle case stregate dagli universitari RE dille che mi manca e che negli alveari SOL alle quattro di notte per i vicoli stretti RE compri veleni e non compri confetti DO il miele scompare in un accento straniero RE e al risveglio il fondo del pozzo è più nero LAm SIm Le parole non servono più per riaverti DO Le canzoni che ho scritto per RE te rotte in mille pezzi LAm SIm Le parole non servono più per riaverti DO Le canzoni che ho scritto per RE te rotte in mille pezzi SOL DO RE DO RE Bastimenti di giorni corrosi MIm masticando gli avanzi di noi RE quante stelle annegate in bicchieri DO posso darti ogni dramma che vuoi RE cataclismi di attimi sparsi MIm la dinamica resta così DO siamo solo destini impigliati RE siamo martiri del nostro vivere LAm SIm Le parole non servono più per riaverti DO Le canzoni che ho scritto per RE te rotte in mille pezzi LAm SIm Le parole non servono più per riaverti DO Le canzoni che ho scritto per RE te rotte in mille pezzi DO SIm Le parole non servono più per riaverti LAm Le canzoni che ho scritto per RE te sono come spettri

2013 - SANREMO GIOVANI le canzoni in anteprima
Elisa Rossi - Oltre il vetro





Il testo

2013 - SANREMO GIOVANI
Antonio Maggio - Mi servirebbe
Vincitore della categoria giovani




 Sanremo 2013




 Antonio Maggio -  midi karaoke  






Il testo

 L’influenza fa
 cambiare le mie fantasie
 le modifica e poi le rimodella
 non sono stato mai
 capace di decidere
 cosa meglio sia
 e cosa definire male
 mi servirebbe sapere
 se l’altra notte
 quando hai detto che sei stata tanto bene
 eri sincera
 oppure hai avuto una parentesi
 di un’ora pure scarsa
 e non mi va di privarmi
 della calma
 e farmi male
 e farmi male
 e farmi male
 tanto male
 e farmi male
 e farmi male
 e farmi male
 tanto male
 mi servirebbe sapere
 la strategia
 per aggirare tutte quante le barriere
 e la strada giusta per giustificare
 il male e allievare il dispiacere
 mi servirebbe saperlo quanto prima.
 e farmi male
 e farmi male
 e farmi male
 tanto male
 tanto male
 e farmi male
 e farmi male
 e farmi male
 tanto male
 e farmi male
 continuare ad aspettare
 il tuo continuo via vieni concettuale
 forse alla fine mi piace un pò così
 soffrire e farmi abbandonare qui
 mi piacerebbe sapere
 le contromosse utilizzate
 per lenire le mie pene
 e sopperire finalmente
 alla tua luce a intermittenza
 per dotarmi di pazienza.
 in fondo mi è anche piaciuto
 allora e farmi male
 e farmi male
 e farmi male
 tanto male
 e farmi male
 e farmi male
 e farmi male
 tanto male
 e farmi male
 e farmi male
 e farmi male
 tanto male.

   accordi   

LAm         FA     REm          MI
L'influenza fa cambiare le mie fantasie
LAm      FA   REm        MI
le modifica e poi le rimodella ad arte
LAm           FA     REm       MI
non son stato mai capace di decidere
LAm         FA     REm      MI      LAm
cosa meglio sia e cosa definire male
                LAm 
Mi servirebbe sapere
                            REm 
se l'altra notte quando hai detto
        MI          LAm
che sei stata tanto bene
                   REm           MI 
eri sincera oppure hai avuto solamente
      LAm           REm MI   LAm
una parentesi di un'ora pure scarsa
                  REm         MI
e non mi va di privarmi della calma
        REm          LAm          MI 
E farmi male e farmi male e farmi male
      LAm            REm          LAm
tanto male   E farmi male e farmi male
        MI         LAm
e farmi male tanto male
LAm
Poppoporopoppoporopoppopo
Poropoppoporopoppoporopoppopo
                LAm
Mi servirebbe sapere
                     REm        
la strategia per aggirare tutte 
MI          LAm
quante le barriere
                      REm   
o quale sia la strada giusta 
        MI           LAm
per giustificare il male
       REm      MI    LAm
ed alleviare il dispiacere
                REm         MI
mi servirebbe saperlo quanto prima
        REm          LAm 
E farmi male e farmi male 
        MI 
e farmi male
      LAm            REm          LAm
tanto male E farmi male e farmi male
        MI         LAm
e farmi male tanto male
        REm          LAm 
E farmi male e farmi male 
        MI 
e farmi male
      LAm            REm 
tanto male   E farmi male 
        LAm
e farmi male
        MI         LAm
e farmi male tanto male
LAm
Poppoporopoppoporopoppopo
       REm         MI   
E farmi male e continuare 
       DO 
ad aspettare
          SOL         LAm  
il tuo continuo andirivieni 
     MI
concettuale
REm        SOL     DO   
forse alla fine mi piace 
        FA
un pò così
  REm             DO       
soffrire e farmi abbandonare 
MI
qui deciditi

hoh!

LAm
                LAm
Ti piacerebbe sapere
                    REm      
le contromosse utilizzate per 
  MI          LAm
lenire le mie pene
                 REm        
e sopperire finalmente  alla 
    MI          LAm
tua luce intermittenza
      REm   MI   LAm          
per dotarmi di pazienza in fondo
              REm          MI
mi è anche piaciuto a mena dito
               REm        
E allora fammi male e fammi 
LAm          MI 
male e fammi male
      LAm            REm 
tanto male E fammi male e 
         LAm
fammi male
           
  MI         LAm
e fammi male tanto male
               REm          LAm 
E allora fammi male e fammi male 
        MI 
e fammi male
      LAm            REm 
tanto male E fammi male e 
        LAm
fammi male
        MI         LAm
e fammi male tanto male
LAm
Poppoporopoppoporopoppopo

2013 - SANREMO GIOVANI le canzoni in anteprima
Antonella Lo Coco - Via








Il testo

2013 - SANREMO GIOVANI le canzoni in anteprima
Bianca Atzei - Arido








Il testo

C’è che non so se potrò 
complicarmi più di così
non creo che pioverà 
nel deserto degli occhi tuoi   
immobili
certa  gente si dimentica 
e si affretta a cambiare le cose
io che provo a cambiare me
lascia stare lascia andare 
lascia ciò che vuoi di te
lascia sulla mia finestre 
le tue rose aride
quanti errori quanto tempo
che ci annebbia la memoria 
lascia giù la tua arroganza
anzi fa quello che vuoi
ciò che vuoi di me
in questa notte arida 

2013 - SANREMO GIOVANI le canzoni in anteprima
TONY COLOMBO - SE TU LO VUOI





Il testo Eccomi qua, cosa fai con quella faccia cos'è che non va scusami dai non volevo distrurbarti forse è giusto quel che pensi non aspettare vai è successo troppo in fretta ed io ho sbagliato si lo so Perdonami se resto qua non si può cancellare tanto il tempo passerà si fa presto alla tua età non è difficile Perdonami ma resto qua a respirare mare voglio questa mia città se non soffrirò lo sai se non è amore cosa sarà Di nuovo qua come vanno i tuoi profetti e la tua libertà tu come stai sto cercando i tuoi difetti già lo so che non mi credi ma sei bella più che mai Vorrei ritornare indietro e non riesco a dirtelo Perdonami se resto qua non si può cancellare tanto il tempo passerà si fa presto alla tua età non è difficile Perdonami ma resto qua a respirare mare voglio questa mia città se non soffrirò lo sai se non è amore cosa sarà Come in un film voliamo via perchè in amore è bello non decidere da sè ma dividere per due e non è un sogno Se tu lo vuoi... Forse è più bello alla tua età e non è un sogno... Se tu lo vuoi...