lunedì 17 dicembre 2012

Sanremo 2013 - Renzo Rubino - Il Postino




 Sanremo 2013
Il postino (amami uomo) - midi karaoke Il testo Sulle tue curve la mia mano ondeggerà anche se il tuo corpo di curve non ne ha sei sempre più spigoloso poi sorridi se mi mostro geloso Amami uomo con le mani da uomo e tu e toccami fiero fiero con un soffio leggero bello di mammà sto macho per papà l’uomo senza curve un donnone sposerà no c’è anche amore senza rima voglio urlare più forte di prima amami uomo con le mani da uomo e toccami fiero con un soffio leggero e portami via delle braccia tue sarò in balia prendimi apparecchiami poi sorprendimi con un mazzo di fiori freschissimi tranquilizzati ora vado lì a cantare che io me ne vo un postino diventerò e non c’è pericolo ciao mammà, ciao papà, l’uomo senza curve un altro uomo abbraccerà sarà la sua felicità. Amami uomo con le mani da uomo e toccami fiero con un soffio leggero prendimi apparecchiami poi sorprendimi con un mazzo di fiori. FA#m FA#7+ Sulle tue curve la mia mano ondeggerà DO#7 anche se il tuo corpo di curve non ne ha FA#m RE DO# sei sempre più spigoloso RE DO#7 poi sorridi se mi mostro geloso FA# SIb7 MIbm SIb7 Amami uomo con le mani da uomo FA# SIb e toccami fiero MIbm DO#7 con un soffio leggero cambio di ritmo FA#m DO# Bello di mamma RE DO#7 tosto macio per papà FA#m DO# RE DO#7 l'uomo senza curve un donnone sposerà FA#m DO# RE DO#7 NO! C'è anche amore senza rima DO# FA#m RE7+ LA RE DO#7 Voglio urlare più forte di prima FA# SIb7 MIbm DO# Amami uomo con le mani da uomo FA# SIb e toccami fiero MIbm DO#7 con un soffio leggero FA# SIb7 e portami via (portami via) MIbm DO#7 delle braccia tue sarò in balia accordi FA# SIb MIbm DO#7 Prendimi apparecchiami poi sorprendimi (io t'amerò ma se vuoi star con me ti prego diglielo) FA# SIb MIbm DO#7 con un mazzo di fiori freschissimi FA# SIb7 MIbm DO#7 tranquillizzati ora vado li a cantare FA# che SIb7 MIbm DO#7 Io me ne vo FA# SIb7 un postino diventerò MIbm DO#7 e non c'è pericolo per il ciao mamma, FA# SIb7 ciao papà MIbm DO# FA# SIb7 l'uomo senza curve un altro uomo abbraccerà MIbm SI sarà la sua felicità Amami uomo con le mani da uomo (amore mio dirai che son io) e toccami fiero (e ti prenderò, ti apparecchierò, ti stupirò, ti sorprenderò) con un soffio leggero (con un mazzo di fiori freschissimi) La la la Prendimi, apparecchiami, poi sorprendimi con un mazzo di fiori

Sanremo 2013: Irene Ghiotto - Baciami?




 Sanremo 2013
Il testo Baciami dentro una macchina sotto le nuvole e sali e scendi di pensieri che mi baciano sopra le palpebre dentro le lacrime con i lampioni che si fanno zitti. Baciami nelle pozzanghere di acqua gelida con i papaveri che oscillano nel traffico come nostalgici di quando io per te ero soltanto un ostaggio in questo bacio che dura nell’etere diventa polvere nascosta dentro le mie tasche mi insegue sassi nelle scarpe le tue piccole paure legano i miei passi come grappoli di sole bruciano le suole sotto il peso dell’amore sento la salita sulla punta delle dita baciami dentro le raffiche di vento cosmico come astronauti che si tuffano nel polline elettrostatico rubato al fiore che al primo vento perde tutti i suoi petali resta lo scheletro di quando io per te ero soltanto un ostaggio in questo bacio che come indelebile diventa ruggine nascosta dentro le mie tasche mi insegue. Sassi nelle scarpe le tue piccole paure legano i miei passi come grappoli di sole bruciano le suole sotto il peso dell’amore sento la salita sulla punta delle dita ti ammiro così tanto che se miro sparo (x2) ti perdo così piano che se ci penso cado. Baciami dentro una favola caleidoscopica di mille bolle di sapone che si infraggono come le struggiole che si rincorrono in questa specie di canzone che è una maschera ho troppa voglia di strapparla via in un attimo così mi leggi senza giri di parole tutto il dolore che mi muovi se ti parlo e più mi baci e più ti bacio baciami e più mi baci, più ti bacio più ti parlo e più ti perdo più ti odio più ti amo più ti miro più ti sparo.

2013 - SANREMO GIOVANI le canzoni in anteprima
Blastema - Dietro l’intima ragione




 Sanremo 2013
IL testo Ogni certezza vita mia scompare sotto il silenzio scivola e mi basta un fiume e un’ora vergine per lamentarti che pace non ho perché davanti c’è sempre un limite che mi sfugge un brivido che grida chi sei dietro i bei discorsi dietro l’intima ragione che ormai confesserai. Ti ho amato tanto come ama chi non sa che amare tanto logora steso sul confine c’è un altro uomo che farà big bang e pioggia sarai in me il fuoco e lucciole fino all’urto con un brivido che grida chi sei dietro i bei discorsi dietro l’intima ragione che mai confesserai.

Sanremo 2013 - Simone Cristicchi - Mi manchi




 Sanremo 2013 
IL testo - Mi manchi Mi manchi, come manca il mare a un’isola Come ad un bottone l’asola come un mese al calendario e a un teatro il suo sipario a una suora il suo rosario come le ali a un aeroplano l’altalena ad un bambino la sua patria a un emigrato Mi manchi, come l’ago ad un pagliaio allo Yeti il suo ghiacciaio come il vento agli aquiloni come il cacio ai maccheroni e la penna ad un notaio come manca un pesce all’amo come a volte manca il fiato e a me dirti che ti amo… Lo nasconderò questo nostro amore perché tu non lo veda, perché tu non ci creda quando ti dirò che ti amo ancora, e che mi manchi Mi manchi come le radici a un albero come il campo ad un trattore come al lampo manca il tuono e al peccato il suo perdono al mercato il suo frastuono al ciclista la discesa a un altare la sua chiesa come a Dio la mia preghiera Lo nasconderò questo grande amore perché il mondo non veda, perché tu non ci creda quando ti dirò che ti amo ancora, che ti amo ancora e che mi manchi quando ti dirò che ti amo ancora, e che mi manchi Mi manchi come tela ad un pittore come adesso le parole come a me manca il tuo amore.

Sanremo 2013 - Simona Molinari Peter Cincotti – La felicità









La felicità - midi karaoke
Sanremo 2013
IL testo - La felicità But I need you back Ho fatto tanti errori che ripensandoci non farei Ma a questo mondo dimmelo tu chi non sbaglia mai Ah, tutta colpa di quest’attimo di gelosia io quella notte no, non dovevo andare via Ero convinta sarei riuscita a cambiarti un po’ ero sicura che non mi avresti detto di no io ti volevo in una vita che non era tua io dicevo ti amo, tu mi dicevi una bugia. Ah la felicità but i need you back ah la felicità but i need you back ah la felicità non ricordo più che sapore ha la felicità oh i need you back. oh i need you back Parto in vacanza tutta l’estate senza di te il sole, splende, mi guarda e ride ride di me quello che non voglio no non lo so neanche io poi cos’è, di fatto sono sola qui, sono qui senza di te, Non ricordo che sapore ha la felicità Ah la felicità but i need you back ah la felicità but i need you back ah la felicità non ricordo più che sapore ha la felicità oh i need you back. Io la mattina mi sveglio stanca avvolta da una sorta di indolenza mi vesto, mi spoglio, mi rimetto a letto io senza te non sarò più la stessa vorrei tornare indietro, amore, aspetta! Lo so che ho sbagliato e ti chiedo scusa. Amore io per te farei di tutto. Ah la felicità oh la felicità ah la felicità. Non ricordo più che sapore ha la felicità perché senza te non so più cos’è la felicità non ricordo più che sapore ha la felicità! accordi MIm SI But I need you back LAm MIm But I need you back MI LAm But I need you back MIm SI MIm But I need you back MIm SI ho fatto tanti errori che ripensandoci non farei LAm MIm MI ma a questo mondo dimmelo tu chi non sbaglia mai Ah, tutta colpa di LAm MIm SI MIm quest’attimo di gelosia io quella notte no, non dovevo andare via MIm SI LAm Ero convinta sarei riuscita a cambiarti un po’ ero sicura che non MIm MI LAm mi avresti detto di no io ti volevo in una vita che non era tua MIm SI MIm io dicevo ti amo, tu mi dicevi una bugia. MIm SI Ah la felicità SI LAm MIm but i need you back ah la felicità but i need you back MI LAm MIm SI MIm ah la felicità non ricordo più che sapore ha la felicità MIm MIm oh i need you back. Parto in vacanza tutta SI LAm MIm l’estate senza di te il sole, splende, mi guarda e ride ride di me MI LAm quello che voglio no non lo so neanche io poi cos’è, MIm SI MIm di fatto sono sola qui, sono qui senza di te, MIm SI Ah la felicità SI LAm MIm but i need you back ah la felicità but i need you back MI LAm MIm SI MIm ah la felicità non ricordo più che sapore ha la felicità MIm oh i need you back. MIm SI LAm MIm MI LAm MIm SI MIm MIm Io la mattina mi SI LAm sveglio stanca avvolta da una sorta di indolenza mi vesto, mi spoglio, MIm mi rimetto a letto io la mattina sono già a lutto MI LAm io senza te non sarò più la stessa vorrei tornare SI indietro, amore, aspetta! Lo so che ho sbagliato e ti chiedo scusa. MIm Amore io per te farei di tutto. MIm SI Ah la felicità LAm MIm oh la felicità MI LAm MIm SI MIm ah la felicità non ricordo più che sapore ha la felicità MIm SI MIm perchè senza te non so più cosè la felicità MIm SI MIm non ricordo più che sapore ha la felicità

Sanremo 2013 - Raphael Gualazzi – Senza ritegno




 Sanremo 2013 
Il testo - Senza ritegno Ti guardo e non puoi tentarmi dipinta di un’immagine che non apprezzerò se parli non puoi ascoltarmi la fiamma si fa labile nell’insensibile mi guardi e non vuoi pensarci ma sei solo un disegno se non puoi decidere e vorrai e vorrai e vorrai vorrai… E vorrai solo ridere chiedendo delucidazioni ma fuori, a piede libero, ne abbiamo milioni ti sparo nelle gambe e divento cristiano dopotutto non è male se mi sento più umano ricordati le favole che hai già vissuto la pace vulnerabile di ogni minuto che vivere e ridere, non è abbastanza mentre sbianco l’uomo nero, tu prendi coscienza ed ora sai hai visto con i tuoi occhi e pianto con i miei non c’è vergogna se non quella cieca acquiescenza per viltà, per viltà ma lascia che sia più tardi l’inutile lamento che non costruisce mai portami nei miei sbagli che mai ne avrò bisogno come in questo vivere qui non si tratta di una libera denigrazione ma di rendersi partecipi di ogni ragione per vivere, ridere, decidere e sognare e mi ricordo quella volta che volevo volare e non aspetto le tue regole neanche un minuto propongo i sogni liberi di chi ha creduto leggere e scrivere non è abbastanza mentre sbianca l’uomo nero tu prendi coscienza na-na-na-na-na…

Sanremo 2013 - Modà
Come l’acqua dentro il mare




 Sanremo 2013 
Madà - midi karaoke Il testo - Come l’acqua dentro il mare Meglio cominciare da quello che mi viene Più semplice da poterti raccontare La vita ci consegnare le chiavi di una porta E prati versi sopra i quali camminare Puoi correre o fermarti Puoi scegliere tra i frutti Quali cogliere o lasciare maturare Vietato abbandonare il sogno di volare Ma per quello c’è bisogno dell’amore Io posso solo dirti Non temere di sbagliare Perché aiuta le persone ad imparare E sappi che tra il bene e il male Alla fine vince il bene Amore fai tesoro di ogni tuo respiro E difendi la bellezza de perdono Ricorda che un sorriso è il gesto più prezioso Per piacere e farsi ricordare Ricorda che l’amore a volte può far male Ma del mio tu non ti devi preoccupare Perché non può finire Come l’acqua dentro il mare Amore ascolta bene, non smetter di sognare Perchè i sogni sono le ali per volare Se vuoi porta qualcuno in viaggio Ma a nessuno dai modo di potertele spezzare Accetta le sconfitte, l’invidia e l’impotenza Di chi osserva e perde il tempo a giudicare E abbi sempre a coscienza, la pazienza, la prudenza E ricordati che è sempre meglio dare Ma non dimenticare, anche se l’ho già detto Se avrai un dubbio, che tra il bene e il male Vince sempre il bene Te lo posso giurare Amore fai tesoro di ogni tuo respiro E difendi la bellezza del perdono Ricorda che un sorriso è il gesto più prezioso Per piacere e farsi ricordare Ricorda che l’amore a volte può far male Ma del mio tu non ti devi preoccupare Perché non può finire come l’acqua dentro il mare Amore fai tesoro di ogni tuo respiro E difendi la bellezza del perdono Ricorda che un sorriso è il gesto più prezioso Per piacere e farsi ricordare Ricorda che l’amore a volte può far male Ma del mio tu non ti devi preoccupare Perché non può finire come l’acqua dentro il mare accordi RE LA RE Meglio cominciare da quello che mi viene LA Più semplice da poterti raccontare RE La vita ci consegna le chiavi di una porta LA E prati verdi sopra i quali camminare RE Puoi correre o fermarti Puoi scegliere tra i frutti LA Quali cogliere o lasciare maturare RE Vietato abbandonare il sogno di volare LA Ma per quello c’è bisogno dell’amore SIm Io posso solo dirti Non temere di sbagliare SOL Perché aiuta le persone ad imparare RE E sappi che tra il bene e il male LA Alla fine vince il bene RE Amore fai tesoro di ogni tuo respiro LA E difendi la bellezza del perdono RE Ricorda che un sorriso è il gesto più prezioso LA Per piacere e per farsi ricordare SIm Ricorda che l’amore a volte può far male SOL Ma del mio tu non ti devi preoccupare RE Perché non può finire LA Come l’acqua dentro il mare RE LA SOL LA RE Amore ascolta bene, non smetter di sognare LA Perchè i sogni sono le ali per volare RE Se vuoi porta qualcuno in viaggio LA Ma a nessuno dai modo di potertele spezzare RE Accetta le sconfitte, l’invidia e l’impotenza LA Di chi osserva e perde il tempo a giudicare RE E abbi sempre la coscienza, la pazienza, la prudenza LA E ricordati che è sempre meglio dare SIm Ma non dimenticare, anche se l’ho già detto SOL Se avrai un dubbio, che tra il bene e il male RE Vince sempre il bene LA Te lo posso giurare RE Amore fai tesoro di ogni tuo respiro LA E difendi la bellezza del perdono RE Ricorda che un sorriso è il gesto più prezioso LA Per piacere e per farsi ricordare SIm Ricorda che l’amore a volte può far male SOL Ma del mio tu non ti devi preoccupare RE Perché non può finire LA Come l’acqua dentro il mare RE Amore fai tesoro di ogni tuo respiro LA E difendi la bellezza del perdono RE Ricorda che un sorriso è il gesto più prezioso LA Per piacere e per farsi ricordare SIm Ricorda che l’amore a volte può far male SOL Ma del mio tu non ti devi preoccupare RE Perché non può finire LA Come l’acqua dentro il mare RE LA SOL LA RE LA SOL LA RE

Sanremo 2013 - Max Gazzè – I tuoi maledettissimi impegni




 Sanremo 2013 
Il testo Se tu lavori Tutto il giorno A che mi serve Vivere? Aspetto fuori Il tuo ritorno Pensando sempre E solo a te. Ma tu Coi tuoi discorsi strani: Cantare le canzoni Oggi non basta più! E non c’è una soluzione se non quella Di rimpicciolirmi a dismisura Fino al punto di traslocare nella Borsa tua con gran disinvoltura… Oppure supplicare e supplicare la tua ombra Di cedermi la possibilità Di rimanere là A disposizione Cambiando se tu cambi posizione… O di essere l’involucro Di ogni Funambolico Pensiero che ti viene Quando le giornate sono piene Dei tuoi maledettissimi impegni! Sei tu Che mando Giù Nel petto Quando Mi getto Vino In gola… E più ti respiro E più ti ingoio Più voglio Rivederti ancora! Forse c’è una soluzione buona in più: Potrei farti da fermaglio Per capelli Se per sbaglio Ti venisse voglia di tenerli Su… Oppure travestirmi da molecola di vento E accarezzarti impunemente Il visi mentre Non hai tempo… Non hai tempo! E non c’è una soluzione Se non essere l’involucro Di ogi Funambolico Pensiero che ti viene Quando le giornate sono piene Dei tuoi maledettissimi impegni accordi Intro: Mim Mim-Sol Sol-Do Do-Do Mim Sol Do Se tu lavori Tutto il giorno Mim Sol Do A che mi serve Vivere? Mim Sol Do Aspetto fuori Il tuo ritorno Mim Sol Do Pensando sempre E solo a te. Mim Sim Do Ma tu Coi tuoi discorsi strani: Mim Sim Do Cantare le canzoni Oggi non basta più! (Do) E non c’è una soluzione se non quella Sol Di rimpicciolirmi a dismisura Re Fino al punto di traslocare nella Mim Borsa tua con gran disinvoltura… Do Oppure supplicare e supplicare la tua ombra Sol Di cedermi la possibilità Re Di rimanere là A disposizione Mim Cambiando se tu cambi posizione… Re O essere l’involucro Di ogni Funambolico Lam Pensiero che ti viene Do Quando le giornate sono piene Mim Dei tuoi maledettissimi impegni! Stacco: Mim Sol Do (X2) Mim Sol Do Sei tu Che mando Giù Nel petto Mim Sol Do Quando Mi getto Vino In gola… Mim Sim Do Sim E più ti respiro E più t’ingoio Do Più voglio Rivederti ancora! (Do) Forse c’è una soluzione buona in più: Sol Potrei farti da fermaglio Per capelli Re Se per sbaglio Ti venisse voglia di tenerli Su… Mim Oppure travestirmi da molecola di vento Do E accarezzarti impunemente Il viso Sol Re mentre Non hai tempo… Stacco: Do Sol Re Mim Non hai tempo! Re E non c’è una soluzione Se non essere l’involucro Lam Di ogni Funambolico Pensiero che ti viene Do Quando le giornate sono piene Mim Dei tuoi maledettissimi impegni! Stacco finale: Do Sol Re Mim

Sanremo 2013 - Marta sui Tubi – Vorrei




 Sanremo 2013 
IL testo - Vorrei Quando il cuore è convinto non sbagli mai Prova a chiedere al vento quello che vuoi C’è chi ha detto che hai fatto dei bei casini E distratta distruggi ogni cosa sai E io vorrei, vorrei ancora più bellezza E io sarei, con te sarei pronto a fare tutto un’altra volta E tuffarmi nella tua purezza Perché ormai non posso più, più stare senza Quando tornerà, quando tornerà l’essenza La raccoglierai tu Chiedo perdono a i punti cardinali dello stare Al mondo per non averli riconosciuti Chiedo perdono a ognuna delle lacrime che non ho bevuto E io vorrei, e io vorrei Vorrei prenderti le mani e berci dentro E tuffarmi nella tua purezza Solo se lo vuoi tu Chiedo perdono alla pastorizia perché con la mia condotta ho umiliato la reputazione Della pecora nera Chiedo perdono alle stalle che meritano sempre di ospitarmi ma che evito di frequentare troppo stesso Dormi qui, com’è facile restare sveglio Dormi qui, ho perduto troppo tempo ma ora Dormi qui, sono piccolo per abbracciare il cielo Dormi qui, troppo grande per volarci dentro E io vorrei, vorrei prenderti le mani e berci dentro E tuffarmi nella tua purezza Perché ormai non posso più, più stare senza Solo se lo vuoi tu